Beigua (Monte) dal Passo del Faiallo per i Monti Reixa, Argentea e Rocca Vaccaria

Beigua (Monte) dal Passo del Faiallo per i Monti Reixa, Argentea e Rocca Vaccaria

Dettagli
Dislivello (m)
700
Quota partenza (m)
1050
Quota vetta/quota (m)
1287
Esposizione
Varie
Grado
E
Sentiero tipo, n°, segnavia
Alta Via Monti Liguri

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio La nuvola sul Mare, Rifugio Argentea e Rifugio Prato Rotondo

Avvicinamento
Si esce dall'autostrada a Masone e si seguono le indicazioni per il Passo del Turchino. Superata la galleria si svolta a sx per il Passo del Faiallo dove nei pressi dell'area pic nic si lascia l'auto.
Note
Bellissimo itinerario molto panoramico con sentieri molto ben segnalati. Necessario un minimo di allenamento visto che il percorso è abbastanza lungo (oltre 22 Km) con molti saliscendi.
Descrizione

Dal parcheggio raggiungiamo il Rifugio la Nuvola sul mare (sempre aperto). Invece di seguire l’alta Via è preferibile salire dietro il rifugio verso il Monte Rexia dove il panorama si fa molto ampio verso il mare e Genova. Proseguiamo sul sentiero ora in discesa e raggiungiamo il Passo Vaccaria (m. 1115) dove troviamo nuovamente i segni dell’alta via che non lasceremo più fino alla meta. Una breve deviazione ci porta sulla cima della Rocca Vaccaria 1167 m dove si trova una madonnina purtroppo senza testa. Proseguiamo sulla panoramicissima dorsale fra una fioritura di eriche e raggiungiamo il Rifugio Argentea con una breve deviazione. Dal rifugio in ca 10 m. si raggiunte la cima del Monte Argentea 1082 , con madonnina. Panorama vastissimo, ne vale la pena. Ritornati sui nostri passi proseguiamo verso una selletta e con una breve discesa raggiungiamo il Riparo Cima del Pozzo che sorge addossato ad un masso. Con una breve discesa raggiungiamo il Passo Notua e poi saliamo tra pini e faggi per scavalcare la Rocca Fontanassa. Sbuchiamo su un vasto altopiano cosparso i massi. Proseguiamo a sx in discesa fra i pini e arriviamo sul bordo orientale del Prato Ferretto (deviazione per il Monte Rama). Seguiamo una carrareccia che percorre l’altopiano verso ovest passando vicino alla Cappella degli Alpini e infine raggiungiamo Prato Rotondo 1108 m con il Rifugio omonimo. Dal Rifugio si segue la strada asfaltata e dopo ca 700 m si lascia per seguire un sentiero che sale tra gli arbusti. a quota 1236 msi ritorna sulla strada che conduce ai ripetitori radiotelevisivi del Beigua. Si raggiunge la chiesetta di Nostra Signora Regina Pacis dove termina la gita.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
franco1457
03.06.2017
3 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
Link copiato