Brosso, Lessolo, Anello da Calea

La gita

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle

note su accesso stradale :: Parcheggiato in Via Sibia dopo il ponte sull'Assa

Salita e scesa per la strada delle Vote ampliando l'itinerario fino all'Alpe Bitogno di Vico e alla cresta del monte Gregorio. Partenza da Via Sibia seguendo la stradina asfaltata fino all'ultima curva a sn al cui apice si imbocca un sentiero e poi si continua dritto al primo bivio (nel bosco di castagni). In breve si intercetta la sterrata che va seguita a sn e conduce all'agriturismo "La Miniera" da cui si prosegue come da itinerario. Alcuni alberi son caduti sulla mulattiera ma si passa abbastanza facilmente. Molte foglie nella parte bassa del tracciato.
A Brosso continuato seguendo le indicazioni per il sentiero n.721 e svoltando poi a sn in Via Aspromonte che dopo poco diviene sterrata. Al secondo tornante imboccato un sentiero (bolli rossi sugli alberi) che sale a destra. Raggiunta la dorsale svoltato a ds e continuato per la sterrata di Case dietro Castello che si immette nella stradina per Pian Campiglia. Poco prima dell'area pic-nic, voltato a destra percorrendo tutta la poderale fino alla zona Acquabella. Oltrepassato il ponticello, sulla sinistra si trova l'inizio della mulattiera che per il Fosso Rio Secco conduce all'Alpe Bitogno di Vico - q. 1400 (trascurare tutti i bivi sulla destra). Seppur privo di indicazioni il sentiero e' sempre visibile e contrassegnato da qualche ometto.
Fino all'alpeggio, il vento, che gia' mi aveva accolta a Calea, si era fatto sentire poco essendo il percorso al riparo, ma dalla larga depressione tra Bitogno e Torretta delle Cime si incuneava piuttosto violentemente giu' per il pendio-canale fino al fondo del vallone. Ho deciso quindi di abbandonare la mulattiera, che continua in quella direzione, e risalire per zolloni di erba olina e pietraia il pendio a est del Bitogno, rimanendo piu' riparata. Raggiunta la cresta sui 1600 m circa ho scattato qualche foto e fatto dietro-front abbastanza velocemente. Panorami memorabili verso pianura e tutto l'arco alpino! Da quota 1400 qualche chiazza di neve piuttosto sfondosa, piu' continua sulla cresta. Dsl. 1380 m per 16 km circa.
In solitaria. Ringrazio Blin1950 per avermi suggerito questa bella escursione.

Gita caricata il 09/12/18

Le foto

Alberi caduti sulla Strada delle Vote
Descrizione completa dell'itinerario