Agnello (Punta dell') da Grange della Valle per il Rifugio Vaccarone, anello

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

note su accesso stradale :: Strada per Grange della Valle un po' dissestata

L'attraversamento del torrente, un venti minuti dalla partenza dal rifugio, è in questo periodo difficoltoso, in quanto vi è ancora neve sul lato destro orografico. Meglio salire sulla dorsale a sinistra e riprendere il sentiero più in alto.
Al colle superiore dell'Agnello occorre traversare il nevaio che lo copre, piuttosto duretto al mattino.
Con Franco abbiamo pernottato al Vaccarone, con ottimo trattamento. Un peccato che questo rifugio sia un po' snobbato dagli italiani, e solo tenuto in vita dal passaggio di francesi e tedeschi. Il posto è splendido e offre un sacco di possibilità di ascensioni di tutti i livelli.
Bellissime giornate calde e panorami infiniti dalla vetta.
Un po' di ravanamento sotto il colle, ma siamo stati noi a perdere la traccia , ben indicata da ometti.
Spettacolare fioritura sopra i 2500 m di quota, benchè si sia già a metà settembre

Gita caricata il 12/09/18

Le foto

Al passo Clopaca
Arrivando al rifugio Vaccarone
Il Giusalet dal lago dell'Agnello
Tramonto sulla val di Susa
Incontro al mattino presto
La nostra meta sullo sfondo
Panorama dal colle superiore dell'Agnello
Il Rocciamelone dalla vetta
Franco in ammirazione
Fantastico !
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: segnavia gialli fino al Vaccarone, poi tracce e ometti
difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1780
quota vetta/quota massima (m): 3187
dislivello salita totale (m): 1500