Medale (Corna di) Ferrata degli Alpini Medale

difficoltà: D
esposizione prevalente: Sud-Est
quota base ferrata (m): 630
dislivello avvicinamento (m): 250

copertura rete mobile
wind : 60% di copertura
vodafone : 30% di copertura
tim : 60% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: distrettodipolizia ziocharli
ultima revisione: 10/03/15

località partenza: Rancio Superiore (lecco , LC )

punti appoggio: Rif. Piazza

cartografia: carta escursionistica 1:35000 APT (carta poco precisa e con tante lacune)

bibliografia: Grigne ed. Nordpress

accesso:
Parcheggiata l'auto al cimitero di Rancio, si segue l'indicazione per la "Ferrata del Medale" (circa 30 minuti).

note tecniche:
Percorso audace e spettacolare, che si sviluppa sulla parete del Medale a picco sulla città di Lecco. Consiglio vivamente di farla arrampicando senza l'ausilio delle catene (restando però assicurati con il dissipatore), in modo da risparmiare le forze alle braccia ma sopratutto di godere appieno dell'arrampicata di questa via.
Percorso molto esposto e faticoso, quindi per soli esperti.

descrizione itinerario:
Arrivati all'attacco (contrassegnato da una targa) ed indossati casco, imbragatura e dissipatore, si sale verticalmente lungo il pilastrino iniziale. Successivamente l'eterogeneità della via spazia da diedri a placche, da caminetti a canaletti.
All'escursionista è richiesto un costante impegno: la prima metà è quella più impegnativa, successivamente le difficoltà diminuiscono seppure rimangano ancora dei passaggi che possono risultare impegnativi. Attenzione a non smuovere sassi e ghiaia sul tratto finale.
In vetta (2 ore circa) ampio panorama su Lecco e dintorni.

Per la discesa seguire il segnavia n° 56 a destra (vivamente sconsigliato) o a sinistra verso la Cappella di S. Martino dove è possibile raggiungere il rif. Piazza (calcolare 20 minuti in più). Qui il panorama spazia su buona parte del lago di Como/Lecco in maniera molto, molto suggestiva.