Pania della Croce da Piglionico, anello

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1127
quota vetta/quota massima (m): 1858
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura

contributors: mady
ultima revisione: 15/09/06

località partenza: Foce del Piglionico (Castelnuovo di Garfagnana , LU )

punti appoggio: rif.Rossi - rif del Freo

note tecniche:
Giro spettacolare, su sentieri ben curati e ben segnalati.
Si consiglia una buona scorta di bevande.
Si sale a Piglionico da Gallicano o da Castelnuovo Garfagnana su strada ora completamente asfaltata.

descrizione itinerario:
Si lascia l'auto dove termina l'asfalto nei pressi di una cappella, si imbocca il sentiero n.7 che risale dolcemente in un 1h30 al rif. Rossi dopo aver attraversato una bellissima faggeta. Di qui si procede verso sino alla focetta del Puntone (1611m) e si segue l'indicazione del sentiero n.126 che risale il pietroso Vallone dell'Inferno sino a raggiungere la cresta (bivio). Si segue il sentiero a sinistra sul crinale per giungere in pochi minuti alla vetta del Pania sormontata da una croce.(1858m - 3h)
Panorama a 360° sul mare, Apuane ed Appennini. Nelle giornate terse si vedono anche le cime della Corsica e le isole Capraia, Gorgona ed Elba.
Tornati al bivio sulla cresta, si scende a sinistra lungo il ben segnalato sentiero n.126 sino a raggiungere Foce di Mosceta (1188m).( In pochi minuti si può accedere al rif. del Freo)
Si imbocca ora il sentiero n. 9 che scende sino ad inoltrarsi in una faggeta. Dopo aver superato un piccolo ricovero in pietra, attenzione ad imboccare sulla destra il sentiero n. 127 che con un lungo, ondulato ed ombroso percorso aggira il sovrastante Pizzo delle Saette per ricongiungersi al sentiero n.7 poco prima di ritornare al parcheggio di partenza. (2h30 dalla vetta)