Ovarda (Scudo di) Itinerari vari

difficoltà: 6c / 6a obbl
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 2000
sviluppo arrampicata (m): 130
dislivello avvicinamento (m): 400

copertura rete mobile
wind : 0% di copertura
vodafone : 20% di copertura

contributors: oomaxster Framil
ultima revisione: 25/08/17

località partenza: Chiandusseglio (Lemie , TO )

accesso:
da Lemie continuare un km sino ad incontrare a Chiandusseglio un bivio sulla destra, prendere la nuova strada che si inerpica nel vallone dell'Ovarda e percorrerla per diversi km (ad un certo punto sterrata), oltrepassare un torrente su ponte di cemento e dopo qualche tornante si sbuca su una bella prateria. Fermarsi in corrispondenza di una pietraia sulla destra. Scritta (Scudo d'Ovarda) su masso vicino alla strada, un po' nascosto dagli arbusti. Quota 1600mt.
Dalla strada scendere nel prato lungo il torrente per circa 200 mt, fino ad arrivare in prossimità di tre baite abbandonate, poco prima delle quali c'è un grande masso con sopra un ometto. Al masso svoltare a sx e salire dritti nel boschetto per tracce fino a reperire il sentierino con bolli rossi ormai sbiaditi e proseguire verso dx. Si superano due colletti erbosi e due gruppi di baite diroccate e dopo 20 min si entra nel vallone dello scudo. Da lì proseguire su traccia (ometti e segni rossi) verso la base.1.20h dalla macchina.

note tecniche:
La parete è visibile già dalla strada in prossimità della chiesetta di San Bartolomeo. Si riconosce proprio per la forma di un enorme scudo nero

descrizione itinerario:
attraversare la pietraia bolli rossi ed entrare nel bosco continuare su sentiero abbastanza evidente e dopo 30 min si entra nel vallone dello scudo da li proseguire su traccia (ometti)verso la base.1.15h

la parete e'visibile gia dalla strada in prossimita di una chiesetta,si riconosce proprio per la forma diun eorme scudo appoggiato a meta parete