Pis di Massello (Parete del) Michelin-Martinelli

difficoltà: 6a+ / 5c obbl
esposizione arrampicata: Est
quota base arrampicata (m): 2154
sviluppo arrampicata (m): 150
dislivello avvicinamento (m): 600

copertura rete mobile
vodafone : 85% di copertura
tim : 40% di copertura

contributors: MIURA Fech
ultima revisione: 10/07/16

località partenza: Balziglia (Massello , TO )

punti appoggio: FORESTERIA DI MASSELLO

bibliografia: http://digilander.libero.it/fiorenzomichelin/

accesso:
Da Perosa Argentina, in Val Chisone, risalire la Val Germanasca fin oltre Perrero poi svoltare a destra nel vallone di Massello e proseguire fino alla borgata di Balziglia (1370m)
Risalire la mulattiera sul versante sinistro orografico della valle fino all’altezza della base della cascata.
Raggiunto il tornante dopo il quale la mulattiera si sposta decisamente a destra verso la bergeria del Lauson, attraversare a sinistra passando quasi al di sotto della parete rocciosa che si trova sopra ai pendii erbosi (vedi foto).
Un facile passaggio permette di superare uno sperone roccioso e di portarsi poi in piano verso l’attacco della via (Ore 1,30 di marcia)

note tecniche:
La via percorre la parete sul fianco destro della cascata.
Arrampicata di media difficoltà, interessante e ben attrezzata.
La roccia è complessivamente buona ma in alcuni tratti richiede un po’ di attenzione.
Anche qui bisogna evitare le giornate ventose, perché l’acqua della cascata può bagnare la parte bassa della via.

descrizione itinerario:
1) Raggiungere una grande placca grigia e superarla al centro (6a)
2) Salire sotto ad uno strapiombo, aggirarlo con cautela sulla destra, riportarsi a sinistra e poi continuare sulla placca sovrastante fino ad un terrazzino (5b)
3) Continuare salendo con bella arrampicata prima verso sinistra e poi verticalmente fino ad una cengia erbosa (5c, 6a+)
4) Salire ancora verso sinistra e superare un muro verticale utilizzando con cautela alcune lame.(6a ). Spostarsi poi a destra e superare un breve tratto verticale dopo il quale si sosta su una cengia (passo di 6b+ oppure A0).
5) Attraversare a destra per una decina di metri (4b), poi superare un diedro verticale che porta sui pendii erbosi sommatali (6a)

altre annotazioni:
1ª salita: F. Michelin e F. Martinelli giugno 2006.
Nel luglio 2016 sono stati sostituiti tutti i cordoni di sosta


Stazione Nivologica (Altre)

Praly - 1385m (6 km)