Cimo (Monte) Sas de mesdi Piastrine selvagge

difficoltà: 7b / 6b obbl
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota base arrampicata (m): 500
sviluppo arrampicata (m): 200
dislivello avvicinamento (m): 300

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: faregiro
ultima revisione: 29/10/16

località partenza: Brentino belluno (Dolcè , VR )

punti appoggio: Di tutto e di piu a Garda

bibliografia: monte baldo rock

accesso:
Come per la pala del boral ma arrivati sotto la parete in prossimita di un masso con la scritta raccordo svoltare a sinistra e nel giro di qualche minuto si arriva all attacco. Scritta un rosso alla base

note tecniche:
Una delle prime vie aperte su questa parete. Quasi completamente richiodata ma alcune piastrine artigianali in buono stato sono state lasciate.
Riporto le difficolta suggerite sulla guida ma tenere presente che e stata salita a fine anni ottanta e quindi possono apparire severe.

descrizione itinerario:
L1 - un passaggio fuori scala al primo spit poi facile 6a+
L2 - stupenda placca a gocce con partenza forzuta su canne. 6b
L3 - diedro tecnico su roccia porcellanata e scivolosa con qualche passaggio davvero ostico. Il tiro meno bello. 7a
L4 - prima placca facile poi diedro non banale e infine traverso tecnico che da la difficolta al tiro. 7b
L5 - placca fotonica a gocce. Da solo vale via. 6c
L6 - come il precedente ma roccia meno lavorata e uscita molto vegetale. 6c

Discesa:
Noi siamo scesi a piedi ma mi sento di dire che conviene proprio fare tre doppie e si e alla base