Chalanches (Cimes des) da San Bernolfo per il Passo del Corborant

difficoltà: F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 1663
quota vetta (m): 2995
dislivello complessivo (m): 1400

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: R66
ultima revisione: 13/01/16

località partenza: San Bernolfo (Vinadio , CN )

cartografia: IGC 1:25000 n112 valle stura

bibliografia: In cima 90 normali nelle alpi marittime-blu edizioni

accesso:
Dalla Valle Stura a Pianche si prende la diramazione per bagni di Vinadio, Strepeis, San Bernolfo.

note tecniche:
Montagna in territorio francese ma vicina allo spartiacque principale, appena a ovest-sud-ovest del Corborant. E' composta da tre cime: est (2986) - centrale (2995, punta più elevata) - nord (o Tete des Chalanches, 2978). Cime molto panoramiche. Qualche sfasciume (gneiss).

descrizione itinerario:
Da S. Bernolfo si segue la sterrata verso sud-ovest, che passa presso la conca della capanna di Corborant (1885 m), poi dopo un tratto con tornanti, diventata mulattiera, sale con ampi tornanti (scorciatoie) prendendo quota sotto i rocciosi salti del Becas del Corborant. Si lascia a sinistra il tronco per il Passo di Barbacana e si segue il sentiero che verso nord raggiunge prima il lago Lausfer inf. (2511 m), poi il Lausfer sup. (2555 m). Si continua verso nord in direzione del Corborant e del passo del Corborant, che si raggiunge attraversando il versante sud della montagna (e la relativa frana composta da massi di grosse dimensioni) e salendo verso il primo colletto alla nostra dx (tratto un po faticoso e che richiede un po di attenzione). Dal Passo del Corborant (2930 m ca.) si scavalca o si aggira lato nord-ovest il Roccione di Corborant (2942) e si raggiunge il Pas des Chalanches (2919 m). qui si sale (a vista, tratti con tracce) verso la cresta che culmina con la Cima est (2986 m, breve tratto F). si scende alla forcella e si percorre il breve tratto di cresta per la Cima centrale (2995 m, segnale).

altre annotazioni:
Prima ascensione nota: 3 agosto1899, DeCessole-Brossé-Fabre