Morfreid (Monte), Monte Cialmassa, Cima delle Serre anello da Elva per il Colle della Bicocca e Colle di Sampeyre

sentiero tipo,n°,segnavia: sentiero Gta bianco-rosso
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1637
quota vetta/quota massima (m): 2495
dislivello salita totale (m): 1100

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Andrea81
ultima revisione: 02/06/14

località partenza: Elva (Elva , CN )

punti appoggio: Posto Tappa GTA di Elva

cartografia: Fraternali 1:25000 n.11 Alta Val Varaita, Val Maira

accesso:
Elva si può raggiungere dalla Val Varaita valicando il Colle di Sampeyre, oppure dalla Val Maira fino a Stroppo, quindi salendo per Cucchiales e altre borgate, oppure ancora da oltre Bassura salendo la strada del Vallone (soggetta a scariche di pietre in presenza di pioggia).

note tecniche:
Il dislivello tiene conto di alcune risalite.
L'itinerario è molto assolato quindi fattibile già ad inizio stagione, anche se la zona è soggetta a nebbie di calore. Il periodo migliore è l'autunno con giornate più limpide.

descrizione itinerario:
Dalla borgata principale di Elva, si sale lungo la strada fino ad incontrare a sinistra una deviazione sterrata, che in breve porta alla borgata Martini 1746 m; si continua sulla strada fino a Baudini e poco oltre a Grangette, dove ha inizio un bel sentiero che risale il versante erboso, puntando alla strada dei Cannoni ben visibile in quota. Raggiunta la sterrata, si continua verso ovest fino al suo termine, nei pressi del Colle della Bicocca. Anche senza raggiungerlo, si volge ora verso est salendo la dorsale erbosa spartiacque, in direzione della quota 2417 m. Da qui si prosegue in direzione della cima del Monte Morfreid, toccando prima l'anticima sulle cui roccette è posta una edicola dedicata alla Madonna, e poco oltre si giunge sulla cima con un piccolo ometto di pietre. Si prosegue sul sentiero ora in discesa, fino a giungere al colle Bercia 2323 m, dal quale volendo è possibile scendere per sentiero segnalato tornando alla strada dei cannoni. Per proseguire l'itinerario invece ci si mantiene sulla dorsale seguendo tracce di sentiero fra i pascoli, toccando in breve il Monte Cialmassa 2393 m. Si scende più decisamente alla depressione seguente, che separa questo dalla Cima delle Serre 2385 m, che risale con facile percorso. Da qui in breve si prosegue toccando le roccette della Rocca Frace 2330 m, ormai in vista del Colle di Sampeyre. Dal colle (o anche senza raggiungerlo) si segue una strada sterrata che scende a mezza costa in direzione nord-ovest, passando sotto l'Alpe Ciarma. Questa strada poco dopo termina lasciando spazio a tracce di sentiero, si prosegue a vista (sconsigliabile in caso di nebbia) continuando il mezza costa in diagonale discendente per ritornare nel vallone di Elva. Si tocca la Grangia Ciardonetti 1945 m, e quindi a Martini-Morelli, dove si chiude l'anello.