Coldosè - Valmaggiore (traversata)

sentiero tipo,n°,segnavia: nr 339-349 sentiero
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1116
quota vetta/quota massima (m): 2397
dislivello salita totale (m): 1300

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: lancillotto
ultima revisione: 15/09/13

località partenza: rif. Refavaie (Canal San Bovo , TN )

punti appoggio: rif. Refavaie, biv. Ana Coldosè, biv. Paolo e Nicola

cartografia: Kompass nr 626 Lagorai, Cima d'Asta; Carta Tabacco 014

accesso:
Da Caoria seguire le indicazioni per il rif. Refavaie

note tecniche:
Escursione ad anello su buoni sentieri e mulattiere di guerra.

descrizione itinerario:
Dal rif. Refavaie (www.rifugiorefavaie.com/‎), salire per sentiero e lunga strada forestale fino a trovare le indicazioni per forcella Coldosè. Ancora un tratto di stradetta in un bel bosco e poi il sentiero che sale fino a uscire dopo un tratto in costa, sotto la forcella. Visibile appena sotto il nuovo bivacco ANA che si raggiunge in circa ore 2,30-3.
Dalla forcella Coldosè si cala verso il lago delle Trote e si risale verso la forcella Moregna passando per il bellissimi (in contrasto con il nome) Lago Brutto.
Dalla forcella si cala fino a un incrocio di sentieri (segnavia) seguendo poi in costa fino alla larga forcella Valmaggiore dove si trova il frequentato bivacco Paolo e Nicola Ore 1,40-2 da F.lla Coldosè.
Scendere con indicazioni Refavaie con bel panorama su Cima Cece, cima Paradisi e Cima d'Asta. Per sentiero nel bosco e la lunga forestale fatta in andata al rifugio.

altre annotazioni:
In tutta la zona resti di reticolati e reperti di guerra