Litegosa (Cima) da Ziano di Fiemme

Litegosa (Cima) da Ziano di Fiemme

Dettagli
Dislivello (m)
1100
Quota partenza (m)
1560
Quota vetta/quota (m)
2545
Esposizione
Varie
Grado
EE
Sentiero tipo, n°, segnavia
320 - 321

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Cauriol (1587)
Bivacco Nada Teatin (2312), 6 posti circa, molto spartano, acqua nel tratto attrezzato

Avvicinamento
In auto fino al parcheggio nei pressi del Rifugio Cauriol
Note
Itinerario piuttosto lungo.
Sulla cima interessantissimi resti della Grande Guerra (caverne, muretti di contenimento, trincee....)
Descrizione

Dal Rifugio Cauriol (1587m) si percorre il sentiero n. 320 fino a Passo Sadole incontrando ben preso resti della Grande Guerra. Dal passo si prende il sentiero 321 (Translagorai) che inizialmente risale il pendio erboso del versante SE del Castel delle Aie e poi taglia in diagonale fino poi a risalire brevemente fino ad una forcelletta a q. 2200 che da accesso alla Busa del Castel. Si taglia quasi mantenendo la stessa quota fino sotto alla Forcella delle Aie che si ignora. Mantenendosi in quota od al più in lenta risalita si prosegue sotto gli appicchi meridionali del Monte Formentone dove si trova un tratto di cavo metallico. Si è ormai al gradino sovrastante il Passo Litegosa, dove si trova il Bivacco Nada Teatin (2312m). Si discende in breve al passo e da qui per resti di camminamenti (croce dei Bergschutzen tirolesi) si giunge sulla quota 2398. Da qui si risale il pendio fino sotto la Cima Litegosa: ad un certo punto, quasi sotto i roccioni sommitali, una traccia devia verso dx (nord) per risalire prima in lieve salita e poi per scalinate resti della guerra fino sulla sommita a cui si perviene costeggiando dei camminamenti (2548m)

La discesa avviene per lo stesso it.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Tabacco foglio 014 scala 1:25.000
Bibliografia:
--
matte978
20.08.2020
1 mese fa

Condizioni

Link copiato