Campanile Alto Paulke

difficoltà: 5a / 4 obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 2600
sviluppo arrampicata (m): 300

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: silviotos
ultima revisione: 19/06/13

punti appoggio: Rifugio Brentei o Rifugio Pedrotti

accesso:
dalla via delle Bocchette, fermarsi alla bocchetta della Sentinella, un po dopo dopo aver superato il campanile basso se si viene da sud (rif.Pedrotti, bocchetta di Brenta), o appena superato il campanile Alto ed in vista del "Basso" se si viene da nord (rif.Brentei).

note tecniche:
Comodo accesso per una salita poco frequentata, su roccia ottima, zig zag fra cenge e muri rossastri, chiodi poco visibili. la difficolta' maggiore e' capire da quale diedrino uscire dalla cengia mediana. utili friends e cordoni, ma meglio avere martello e chiodi in caso di errore di itinerario.

descrizione itinerario:
Dalla bocchetta della Sentinella, prende il camino Bettega (III), esce a sinistra (ometti) e si porta in piena parete sud con traverso su cengette. passo chiave l'uscita dalla cengia verso sinistra (fessura leggermente strapiompante, minimo 4c). poi sale più diretta e su roccia più appigliata e meno verticale (III), con semicerchio verso destra raggiunge la cima.
Discesa dall'altro versante (Nord-Est) per la via normale attraversando vs sinistra un primo canale detritico, per poi prendere il Camino Gigante (ometti, disarrampicata e 4 doppie), arrivando alla bocchetta Bassa degli Sfulmini.

altre annotazioni:
La vera via normale al Campanile Alto è stata invece per molto tempo la via Paulcke sulla parete sud (200 m; III), molto di moda fino agli anni ottanta e ora assai meno frequentata (fonte: Wikipedia)