Loie (Lago di) da Lillaz per Alpi di Bardoney

difficoltà: E :: :: :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 1617
quota vetta/quota massima (m): 2500
dislivello salita totale (m): 900

copertura rete mobile
vodafone : 57% di copertura
tim : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura
3 : 10% di copertura

contributors: suan
ultima revisione: 04/09/08

località partenza: Lillaz (Cogne , AO )

cartografia: Carta Gran Paradiso al 25000

note tecniche:
Di solito chi va al lago delle Loie sale per il sentiero di Lillaz, molto ripido; e' possibile raggiungere il lago anche salendo dal vallone dell'Urtier, con un percorso piu' lungo, ma piu' dolce.
Il sentiero di discesa e' molto ripido, coperto completamente da scivolosi aghi di larice...

descrizione itinerario:
Da Lillaz seguire il segnavia n. 2 verso la Finestra di Champorcher; il sentiero e' per buona parte del percorso in mezzo a boschi di larici; oltrepassate le prime baite (acqua), costeggia il torrente e lo attraversa su di un ponte; si snoda con ampi tornanti e tratti in piano in un bel bosco di larici, e' fiancheggiato da un altro torrente che scende dal vallone di Bardoney, ariva ad un pianoro dove cartelli indicatori segnalano che a sinistra, l'alta via prosegue per Champorcher, a destra, si sale in una ventina di minuti all'alpeggio di Bardoney.
Prima di arrivare all'alpeggio, a destra, c'e' un'altra indicazione per il lago delle Loie; fin qui calcolare un paio d'ore; mancano ancora circa 300 metri al colle.
Il sentiero sempre comodo, sale lungo il lato destro del vallone, si vedono Tersiva a sinistra, e la testata del vallone di Bardoney con il colle relativo.
Raggiunto il punto piu' alto, ci si affaccia su Cogne e si vede il lago in basso a sinistra; intorno al lago pascolano stambecchi.
Scendere al lago, attraversare il torrentelo che ne esce e prendere il sentiero a destra che scende fino alle cascate di Lillaz, e di qui al parcheggio