Marzo (Grange) da Bar Cenisio

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 1200
quota vetta/quota massima (m): 2100
dislivello totale (m): 800

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: mountain
ultima revisione: 09/12/12

località partenza: Bar Cenisio (Venaus , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.3 Val di Susa Val Cenischia Rocciamelone Val Chisone

note tecniche:
Possibilità di tre punti di partenza: 1 - dopo 100 mt dal 2° tornante sulla statale sopra Molaretto; 2 - salendo al primo bivio che si incontra a sinistra (strada di Pian Suffi); 3 - salendo fino a prima di Bar Cenisio al bivio (quota 1.411) che si incontra a sinistra (strada dell'Alpe Pravareno).
Necessita di buon innevamento alla quota di partenza; nella parte alta occorre valutare bene le condizioni.
In primavera con condizioni sicure sono remunerative le discese da vari punti della cresta della Mulatera sia sul versante sud che sul lato nord (Avanza).

descrizione itinerario:
1 - Salire subito negli spazi più agevoli dove sono più aperti raggiungendo la stradina (dove giunge l'it. con partenza 2)e seguirla a sinistra; ai due bivii successivi stare sempre a destra giungendo nel ripiano aperto dove vi è una casa ristrutturata; salire al meglio un breve tratto soprastante con bosco un pò fitto giungendo alle Grange l'Adrè dalle quali si sale facilmente sui prati e su un corridoio aperto giungendo al tornante che precede l'Alpe Pravareno il quale viene raggiunto.
Valutando bene e solo se le condizioni dei pendii soprastanti sono sicure, salire la dorsale nei corridoi fra radi larici e quindi proseguire nell'ultimo tratto più aperto, evitando assolutamente di portarsi sui pendii laterali di sinistra, fino a giungere sulla cresta nei pressi delle Grange Marzo (croce e paline), dove passa il sentiero per il rifugio Avanzà.
Diversamente dall'Alpe Pravareno è più facile e sicuro attraversare subito verso destra nel lariceto per giungere nei pressi delle Grange Natale sulla dorsale che porta alle Grange Marzo.
Percorrere la stretta dorsale aggirando alcuni affioramenti rocciosi tenendosi sul pendio di destra (NO), fino a raggiungere l'evidente ometto a quota 2.301 dopo di che, se ci sono le condizioni, è ancora possibile proseguire per raggiungere l'anticima della Punta Mulatera tenendosi il più possibile nei pressi della cresta lato sinistro(sud-est)facendo attenzione alle cornici. 2 - Dopo 300 mt. dal tornante sulla statale, imboccare la strada per il Pian Suffi fino ad incontrare l'it. 1.
3 - Un pò prima dei primi fabbricati abbandonati di Bar Cenisio imboccare la strada dell'Alpe Pravareno e seguirla; passare due tornanti, attraversare il ripiano del Torrente Cianaro (piccoli ricoveri)e raggiungere un bivio con una sterrata che scende; proseguire sulla pista principale per un centinaio di metri poi uscire salendo nei corridoi del boschetto leggermente fitto ma superabile agevolmente, segue poco dopo il facile lariceto che senza percorso obbligato porta sulla dorsale nei pressi dei ruderi delle Grange Natale m. 1.867 e da questo punto si prosegue per le Grange Marzo e oltre come per l'it. 1.
Dalle Grange Marzo, in primavera con buone condizioni, è possibile proseguire per il rifugio Avanzà ed il Monte Giusalet.