Bertone Giorgio (Rifugio) da Planpincieux

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Varie
quota partenza (m): 1693
quota vetta/quota massima (m): 1991
dislivello totale (m): 398

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura

contributors: Brunello 56
ultima revisione: 18/11/12

località partenza: Planpincieux (Courmayeur , AO )

cartografia: Carta L’Escursionista, Fg. 1 (Monte Bianco), Scala 1:25000

bibliografia: L. Zavatta, Le Valli del Monte Bianco, L’Escursionista Editore

note tecniche:
E’ l’alternativa al percorso di salita da Villair Superiore , in Val Sapin. Se ha il vantaggio di presentare un dislivello inferiore partendo dai 1593 m di Planpincieux, di contro presenta un’estensione in lunghezza decisamente superiore; però, per tutta la lunghezza, lo scenario del Bianco .
Consigliato quando l’innevamento non è troppo abbondante: dopo l’Alpeggio Superiore di Leuchey il sentiero corre in costa e sparisce sotto il manto.

descrizione itinerario:
Dall’abitato di Planpincieux (1593 m) si prosegue lungo la strada della Val Ferret (già chiusa in prossimità del parcheggio) fin quasi alla cappelletta; prima di questa si scende a destra attraversando la Dora e si prosegue sempre lungo la strada sterrata che sale agli Alpeggi di Leuchey inferiore. Agli alpeggi vi sono due possibilità: 1) seguire ancora per un breve tratto la poderale e dove questa inizia a scendere imboccare una traccia (palina segnavia per il Rifugio Bertone, 1h) che porta agli alpeggi di Leuchey Superiore (1938 m) oppure 2) senza percorso definito, seguendo i dossi e le tracce, salire agli Alpeggi di Leuchey Superiore.
Dagli Alpeggi si prosegue lungo il sentiero in direzione SW (destra salendo) che aggira la dorsale dei Mont de la Saxe ed arriva alla tavoletta orientativa posta sopra il rifugio, al quale in breve si scende.
La discesa può avvenire per lo stesso percorso di salita oppure si può scegliere di scendere in Val Sapin, a Villair Superiore (1260 m).