Campanile Basso Spigolo fox

difficoltà: 5c / 5b obbl
esposizione arrampicata: Est
quota base arrampicata (m): 2600
sviluppo arrampicata (m): 320

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: dinoru Alberto Cucatto
ultima revisione: 07/09/17

località partenza: Vallesinella (Pinzolo , TN )

punti appoggio: Rifugi Brentei e Pedrotti

accesso:
Si segue il sentiero delle Bocchette Centrali fino alla Bocchetta del Campanile Basso, da cui si cala per qualche metro sul versante Ovest. Si risalgono poi le rocce gradonate fino un ripiano detritico, dove si trova la prima sosta attrezzata della via Normale (2 fittoni con catena ed anellone di calata).

note tecniche:
L’itinerario non inizia dalla base del Campanile ma sopra alla parete Pooli, il primo tratto difficile della via Normale, che va quindi seguita per le prime 2-3 lunghezze di corda. La via originale sale interamente lungo il limite sinistro della parete Est, in prossimità dello spigolo SE,tuttavia nel tratto sotto alla cengia dello “Stradone Provinciale” presenta tratti con roccia poco solida e pertanto si preferisce di solito passare un po’ più a destra, per il Camino Scotoni (L4 e L5 sotto descritte).
Si riporta l'ottima di sassbaloss che abbiamo seguito.

descrizione itinerario:
1° tiro - "Via Normale": per rocce gradinate portarsi alla base di un camino/fessura obliquo verso destra che si segue fino ad un comodo terrazzo alla base dell'impressionante e gialla parete Pooli, dove si sosta (2 soste cementate con catena ed anello di calata). 55 Mt., III+, 1 chiodo e una possibile sosta intermedia.
2° tiro: salire in verticale la parete (Parete Pooli) raggiungendo una piccola cornice tramite la quale si traversa per circa 5 metri verso destra raggiungendo un ballatoio posto sullo spigolo tra le pareti Sud ed Est dove si sosta (2 chiodi un po' nascosti). 30 Mt., IV+, IV, 5 chiodi.
3° tiro - "Spigolo Fox": salire a destra della sosta, raggiunta una cengia abbandonare la via Normale e continuare lungo il filo dello spigolo, piegando progressivamente verso destra, sino a raggiungere la sosta (2 chiodi+fettucce, 1 sosta di calata). 50 Mt., III, IV.
4° tiro: continuare a salire puntando al camino giallastro situato sulla destra. Sosta alla sua base. 25 Mt., IV, IV+, 2 chiodi.
5° tiro: salire il Camino Scotoni sino al suo termine sullo Stradone Provinciale, dove si sosta sfruttando l'ancoraggio delle calate. 30 Mt., IV, IV+, 2 chiodi.
6° tiro: spostarsi a sinistra in prossimità dello spigolo poi salire in verticale sino alla sosta in corrispondenza di una piccola nicchia gialla. 30 Mt., V+, VI (oppure V+/A0), 8 chiodi (+ possibile sosta intermedia con 3 chiodi sotto al passaggio chiave).
7° tiro: superare lo strapiombino a destra della sosta e poi obliquare a destra in direzione di un diedro inclinato che si segue sino al suo termine. Sostare (3 chiodi) alla base di una placchetta. 50 Mt., V+, IV+, 7/8 chiodi.
8° tiro: salire la placca sopra la sosta. Superare uno strapiombino indi obliquare a sinistra raggiungendo una placca nera. Superare un altro strapiombino e mediante un diedro raggiungere la sommità del campanile. Sosta su di un masso addossato alla parete (1 chiodo+cordoni, in comune con la via Preuss). 50 Mt., IV+, V, III+, 3 chiodi.

Discesa (valida per tutte le vie del Campanile Basso)
Avviene quasi interamente in corda doppia seguendo vagamente la linea della via Normale. Tutti gli ancoraggi sono su 2 fittoni+catena+anelloni di calata. Dalla vetta spostarsi verso nord-ovest in direzione del Val di Brenta.
1a. calata: 55 Mt. fino al "Terrazzino del Re del Belgio" (eventuale sosta intermedia dopo 30 Mt.);
2a. calata: 55 Mt. fino allo "Stradone Provinciale" (eventuali 2 soste intermedie dopo 20 e poi 15 Mt.).
Percorrere interamente lo "Stradone Provinciale" verso sinistra (viso a monte) fino al successivo ancoraggio (la S5 della salita, quella dopo il Camino Scotoni).
3a. calata: 40 Mt. fino un terrazzino sotto un tettino;
4a. calata: 40 Mt. fino alla cengia.
Percorrere la cengia verso sinistra (viso a monte) per 10-15 metri fino alla sosta attrezzata posta sopra la parete Pooli.
5a. calata: 40 metri (alcuni metri nel vuoto) fino a raggiungere la base della parete Pooli. Qui vi sono due anelli di calata.
6a. calata: 40 metri all'ampio terrazzo dove attacca la via Normale.
7a. calata (evitabile): 30 metri fino al canale detritico poco sotto la bocchetta del Campanile Basso.