Caucaso (Monte) da Barbagelata

difficoltà: T   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1050
quota vetta/quota massima (m): 1249
dislivello salita totale (m): 200

copertura rete mobile
vodafone : 86% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: biker2 daniele64
ultima revisione: 12/10/17

località partenza: Barbagelata (Ballano , GE )

punti appoggio: Rifugio in vetta e cappella di vetta

accesso:
Si arriva a Barbagelata col la Strada Provinciale 56 , che si può imboccare dalla Val Trebbia ( a Montebruno ) , dalla Val d'Aveto ( a Parazzuolo ) e dalla Valfontanabuona ( da Favale di Malvaro ) . Si parcheggia nelle piccole piazzole lungo la strada .

note tecniche:
Breve ( 4 chilometri ) ma molto bella, fattibile sempre e senza difficoltà.

descrizione itinerario:
Circa 500 metri dopo Barbagelata ( venendo dalla Val Trebbia ) , in prossimità di un cippo che ricorda la Lotta Partigiana , si imbocca sulla destra una sterrata che subito si biforca . A destra si segue l'Alta Via , mentre a sinistra ( cartello per il Rifugio ) si va al Caucaso . In sostanza è una sterrata che si inoltra nella bella faggeta con qualche saliscendi ( sorgente dell'Aveto , altre lapidi partigiane ) e poi conduce senza deviazioni e senza difficoltà alla cima del Caucaso , dove c'è una cappelletta . Poco sotto c'è invece un bel Rifugio , solitamente aperto d'estate e nei fine settimana .
Dalla vetta , nelle giornate giuste , si può godere di un magnifico panorama che arriva sino alla Corsica e alle isole toscane , oltre ai più lontani rilievi alpini . Sull'anticima occidentale c'è invece una piccola croce metallica dell'AGESCI di Recco .