Doubia (Monte) da Ala di Stura

difficoltà: BR   [scala difficoltà]
esposizione: Sud
quota partenza (m): 1075
quota vetta/quota massima (m): 2463
dislivello totale (m): 1388

copertura rete mobile
tim : 60% di copertura

contributors: renato63
ultima revisione: 05/11/10

località partenza: Ala di Stura (Ala di Stura , TO )

punti appoggio: nessuno

cartografia: IGC-Valli di Lanzo e Moncenisio

note tecniche:
Itinerario da percorrere con abbondante neve e sopratutto assestata nel tratto di accesso al colle d'Attia

descrizione itinerario:
A lato della chiesa di Ala di Stura si può parcheggiare l'auto,parcheggio a fianco del Grand Hotel, e si sale verso la frazione Pian del Tetto.
Dopo un centinaio di mt,in prossimità del primo tornante,si svolta a sx(indicazioni per l'alpe d'Attia)e su strada prima asfaltata poi sterrata si raggiungono le baite Chiottero mt 1270 ,dopo aver superato un primo gruppo di baite.
Dalle baite Chiottero su ripido sentiero (indicazioni)si raggiungono le baite del Pian d'Attia,si svolta a dx e per rado bosco di faggi si sale il costone fino alla fine del bosco dove si raggiungono le baite dell'Alpe d'Attia 1740mt.
Da qui ci sono due possibilità:
1)percorrere il sentiero estivo che porta al colle,in caso di scarso innevamento
2)tenersi inizialmente al centro e poi a sx(verso quota 1900mt)puntando l'evidente colle,non farsi tentare dalla quota 2156 a sx del colle perchè occorre disarrampicare per 10mt per poter raggiungere il colle stesso
Per entrambi le varianti occorre che la neve sia ben assestata perchè il pendio-canale è soggetto a valanghe.
Giunti al colle si segue la larga dorsale in direzione di un castelletto roccioso che si aggira sulla dx e,dopo aver percorso un tratto in leggera discesa,svoltando a sx si raggiunge la cima contrassegnata da un grosso ometto.
Tempi di percorrenza 3,30/4h,la cima è un ottimo belvedere su tutte le montagne delle Valli di Lanzo