Val Noci Locus amoenus

difficoltà: dal 3 / al 7a
esposizione arrampicata: Est
quota falesia (m): 580
lunghezza min itinerari (m): 8
lunghezza max itinerari (m): 60

copertura rete mobile
wind : 20% di copertura
vodafone : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: laberta manuel.monforte
ultima revisione: 30/09/16

località partenza: Montoggio (Montoggio , GE )

punti appoggio: Creto (Barcabà), Montoggio

bibliografia: www.arrampicate.it - L'altimetro segna zero

accesso:
Due possibilità:
a) Con l'autostrada A12 uscire al casello Genova Est prendere le indicazioni verso Piacenza lungo la Val Bisagno. Arrivati nella delegazione di Molassana seguire le indicazioni per Creto, arrivati al colle proseguire per Montoggio fino alla località Tre Fontane. Sulla destra il bivio con indicazione Valnoci. 20 km circa.
b) Con l'autostrada A7 uscire al casellodi Busalla, prendere l'indicazione per Casella, poi per Montoggio, superato l'abitato proseguire verso Creto fino a Tre Fontane (albergo e piccolo santuario). Un Km dopo il paese bivio a sinistra per Valnoci (NB: cartello indicatore visibile solo per chi proviene da Genova) . 16 km circa.
Da qui la strada si fa in salita e stretta fino a raggiungere la diga, oltrepassare la casa del custode fino alla base della placconata che si trova poco dopo sulla sinistra in prossimità del lago; si può posteggiare alla base della placconata (fin troppo comodo).

note tecniche:
Questa falesia è nata nel corso del tempo ad opera di Gianfranco Caforio, che nel tempo libero si è dilettato a pulire, disgaggiare e chiodare. Attualmente sono presenti 24 vie, dal 3 al 7a, di cui una di tre tiri e due di due tiri.
La caratteristica delle vie d'arrampicata è data dal tipo di roccia, la marna, e dalla modalità di apertura, spesso dal basso senza disdegnare la creazione di itinerari di arrampicata artificiale con le staffe oppure senza chiodatura fissa ma con protezioni veloci, quindi il luogo è indicato a coloro che amano uno stile un po "retrò".
L'ambiente è gradevole con vista sul lago
Il recente riempimento a monte della stradina lungo lago ha tolto qualche metro alle vie nel settore sinistro (Ki non sale..., Quellu du CAI, 48...).
Qualche sassolino si muove ancora, soprattutto durante il recupero delle doppie, un casco potrebbe essere consigliato.