Rossa (Cresta) da Cà di Janzo e il Passo di Valdobbiola

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1354
quota vetta/quota massima (m): 2986
dislivello salita totale (m): 1632

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: gianmario55
ultima revisione: 24/09/09

località partenza: Ca' di Janzo (Riva Valdobbia , VC )

punti appoggio: Ospizio Sottile al Colle di Valdobbia

cartografia: I.G.C. 1:50000 n. 10 Monte Rosa Alagna Macugnaga

bibliografia: Guida CAI-TCI Monte Rosa

descrizione itinerario:
Da Ca' di Janzo (parcheggio) su strada asfaltata fino a Sant'Antonio, poi su sterrato fino a poco prima di Peccia e quindi su sentiero (segnavia 1), raggiungere il Ponte Napoleonico, m. 1500 ca. Qui la valle si divide. Seguire il sentiero di destra (segnavia 1) che sale ripido alla località Montata. Da qui il sentiero sale più dolcemente fino a raggiungere (breve deviazione: segnavia 1A) il meraviglioso piano alluvionale dell'Alpe Larecchio, caratterizzato dall'omonimo laghetto color smeraldo. Il sentiero risale ripido per un tratto ed in breve si ricongiunge con il sentiero principale. Lo si segue fino a poco prima della località detta "Sasselli dell'Asina", dove a destra si diparte il segnavia 1B per il Passo di Valdobbiola. Il sentiero sale dolcemente, attraversando a mezzacosta ed in breve raggiunge il Passo di Valdobbiola, m. 2635. Proseguire sulla poco visibile traccia che risale alcuni pendii erbosi fino a raggiungere, dopo un tratto di sfasciumi, una sorta di piccola spalla della cresta ovest della Cresta Rossa, m. 2860. Risalire facilmente la cresta su rocce rotte e sfasciumi fino ad un'anticima. La cresta si restringe e, sempre su rocce molto rotte ed un po' esposte porta velocemente in vetta.