Crètes (Tète de) dalla Comba di Champillon per la cresta Sud

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 2076
quota vetta/quota massima (m): 3213
dislivello salita totale (m): 1150

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura

contributors: benedetto
ultima revisione: 01/09/09

località partenza: Plan Debat (Doues , AO )

punti appoggio: Rifugio Champillon - Letey

cartografia: l'Escursionista 1/25.000 n°5

bibliografia: Buscaini - Alpi Pennine I

note tecniche:
Itinerario selvaggio in una zona raramente visitata.
Pericolo caduta sassi nel canalino.
il salto terminale si supera con una facile arrampicata di una cinquantina di metri
La quota 3213m (quota CTR) secondo il Buscaini (alpi Pennine I, Guida dei Monti d’Italia) è errata.
Anche Osvaldo Cardellina quando descrive la traversata Crou de Bleintse – Salliousa, indica la quota 3258.
Sul sito del comune di Doues e del Rifugio Champillon il toponimo della località di partenza è Plan Detruit 2078m.

descrizione itinerario:
Da Plan Debat, m. 2076 si segue il sentiero per il rifugio Letey(Champillon), sino alla Tsa di Champillon, m. 2297, per abbandonarlo e seguire una strada di servizio verso destra sino quando la stessa non volta a sinistra per dirigersi verso alcuni impianti idraulici.
La si abbandona allora per raggiungere su tracce di bestiame il crestone che scende dal monte Chenaille e che divide la comba di Champillon dalla comba di Cretes.
A questo crestone si può arrivare anche dalla comba di Cretes, abbandonando l’interpoderale che porta alla Tsa d’Ansermin per raggiungere a sinistra la stalla a 2234 m. dalla quale un sentiero raggiunge il crestone.
Si segue la cresta dapprima erbosa, poi detritica sino a sbucare nell’ampio terrazzo tra lo Chenaille e la Tete de Cretes.
Conviene allora attraversare a destra per poi salire faticosamente il pendio detritico in direzione del canale che si scorge dal basso.
Si sale questo canale alto circa 90 metri con le dovute precauzioni (specie in discesa) per il terreno instabile e la conseguenza possibile caduta di sassi sulle persone sottostanti.
Si arriva così alla cresta tra Chenaille e Tete de Cretes, di fronte il Monte Bianco.
Occorre ora salire un salto di una cinquantina di metri abbastanza appoggiato.
Due passaggi richiedono l’uso delle mani, poi la pendenza diminuisce e più facilmente si perviene all’aerea vetta.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Crètes (Tète de) dalla Comba di Champillon per la cresta Sud - (0 km)
Saron (Mont) dalla Comba di Champillon a Etroubles, traversata - (0 km)
Crou de Bleintse (Mont) dalla Comba di Champillon - (0 km)
Chenaille (Monte) dalla Comba di Champillon - (0 km)
Crou de Bleintse (Mont) e Mont Saron da Plan Debat, anello per il Col Champillon - (0 km)
Champillon (Col) dalla Comba di Champillon - (0.1 km)
Rosazza Maria Cristina (Bivacco) o Savoie dalla Comba di Champillon - (0.3 km)
Saron (Mont) da Doues - (0.8 km)
Faceballa (Monte) da Ollomont per il Col Breuson - (1.8 km)
Giro dei Giganti Tappa 7: Ollomont - Courmayeur - (1.8 km)
Cornet (Punta) e Bivacco Regondi-Gavazzi da Ollomont per l'Alpe Berrio - (1.9 km)
Champillon (Col) da Ollomont - (1.9 km)
Bonne Mort (Pointe de la) da Glacier per Mont de Balme - (2.3 km)
Salliaousa (Col de la) da Vaud - (2.5 km)
Saron (Mont) da Pied du Plan - (3 km)
Avril (Monte) da Glacier, giro per i bivacchi Rosazza e Regondi (3 gg) - (3.5 km)
Crete Seche (Colle di) giro del Mont Gelè da Glacier per la Fenetre Durand (2 gg) - (3.5 km)
Rosazza Maria Cristina (Bivacco) o Savoie da Glacier - (3.6 km)
Filon (Tète du) da Glacier per la Conca di By - (3.6 km)
Avril (Mont) da Glacier per la Fenetre Durand - (3.6 km)
Ansermins (Dent des) da Glassier, Cresta SE - (3.6 km)
Chiarella Franco (Rifugio) all'Amianthe da Glacier - (3.6 km)
Avril (Mont, Col du) da Glacier - (3.6 km)
By (Colle di) da Glacier e la comba della grande maison - (3.6 km)
Filon (Col du) da Glacier - (3.6 km)