Ailefroide Orientale - Pointe Fourastier Via Fourastier

difficoltà: TD-   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 1874
quota vetta (m): 3800
dislivello complessivo (m): 2000

copertura rete mobile
tim : 0% di copertura

contributors: marco77
ultima revisione: 18/09/07

località partenza: Ailefroide (Pelvoux , 05 )

punti appoggio: Albergo di Prè de M.me Carle

bibliografia: Guida Labande

note tecniche:
Bell'itinerario su difficoltà mai estreme ma con tratti di misto delicato dopo il ghiacciaio pensile egoulotte iniziale in buone condizioni ma esposta al sole dall'alba.Già caldo alle 7 sui pendìi sotto i seracchi. Avvicinamento circa 4h e discesa molto lunga con possibilità di sbagliare itinerario nella prima parte.

descrizione itinerario:
Da Prè de M.me Carle risalire la morena accedendo al Glacier Noir e percorrerlo tutto fino alla base dell'Ailefroide,sotto e a sx dell'evidente seraccata a metà parete.
Risalire il conoide fino alla terminale e superare l'evidente goulotte(120m con tratti a 90°) sul salto roccioso soprastante.In due lunghezze si raggiunge un canale con goulotte al centro su pendenze di circa 60° e seguirlo fino alla diramazione verso dx in direzione di un evidente scivolo di neve(65°)che con un'altra goulotte(100m a 65/70°) porta sul ghiacciao pensile a sx del grande seracco.Risalire il pendìo a circa 55° in traverso verso sx con tratti di ghiaccio verde ricoperto da neve inconsistente.
Finito il ghiacciaio salire decisamente a sx in direzione del colle a sx della p.ta Fourastier attraversando vari canali e spallette su terreno misto con rocce instabili e scarse possibilità di protezione.Neve farinosa.Al colle,dopo una breve doppia su gendarme,risalire un canalino(40m)fino a un colletto dove c'è una doppia attrezzata con moschettone in un un canale.Fare tre doppie in fila fino a giungere sul ghiacciaio.Da qui traversare verso sx(orografica)senza perdere quota raggiungendo una spalla nevosa in comune con la via normale dell'Ailefroide dal Selè.
Scendere su itinerario non facile da trovare raggiungendo dopo circa 2h il rif.Selè(2500m) e da qui su sentiero lungo e faticoso raggiungere l'abitato di Ailefroide(1500m ca).