Gorre (Pian delle) da Madonna d'Ardua, anello

difficoltà: T   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 900
quota vetta/quota massima (m): 1044
dislivello salita totale (m): 170

copertura rete mobile
tim : 80% di copertura

contributors: Efrem
ultima revisione: 01/03/10

località partenza: Madonna D'Ardua (Chiusa di Pesio , CN )

punti appoggio: Rifugio Pian delle Gorre

note tecniche:
Percorso semplice, su neve battuta per pista da fondo. Si prega di avere l'accortezza di non camminare sul binario battuto per il fondo.
Adatto per notturne invernali conviviali e anche infrasettimanali vista la facilità dell'itinerario.
Percorso fattibile anche partendo dalla Certosa di Pesio sulla dx orografica sino alla casetta dei Guardiaparco per poi congiungersi a quanto descritto evitando così la zona di Malavalanca.

descrizione itinerario:
Arrivati alla Certosa di Pesio si prosegue in auto sulla strada che sale ora più decisa sulla destra del piazzale verso una serie di tornantini consecutivi. Finiti i tonanti si percorre il rettilineo che attraversa Villaggio d'Ardua e si parcheggia nei pressi del ponte che attraversa Pesio.
Da qui ci si incammina verso ciò che in estate è lo spiazzo del parcheggio camper Gambin (nome derivato dall'omonima fontana presente in quel luogo).
Il tracciato è battuto e ben evidente. Si prosegue sulla sx orografica del Pesio per circa 30-40 min. sino al bivio con il sentiero che porta all' osservatorio faunistico.
A questo bivio in corrispondenza di una bacheca del parco svoltiamo a sinistra portandoci sulla dx orografica e proseguiamo sotto imponenti abeti bianchi seguendo sempre il tracciato della pista da fondo sino al successivo ponte dove dopo averlo attraversato teniamo la sinistra andando a costeggiare quella che è la riva inferiore del Pian delle Gorre per giungere poi al rifugio (50-60 min.)stupendamente illuminato e accogliente dove la polenta ci attende.
Per il ritorno si consiglia di compiere l'itinerario di andata in caso di abbondante innevamento in quanto la via sulla dx orografica di Pesio(La via asfaltata che in estate porta al Pian delle Gorre) anch'essa battuta passa sotto ad un canale della Bartivolera che sistematicamente fa scendere slavine sulla via chiamato Malavalanca.

Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Gorre (Pian delle) da Madonna d'Ardua, anello - (0 km)
Cars (Cima) da Madonna d'Ardua, anello - (0 km)
Frate (Croce del) dalla Certosa di Pesio - (1.3 km)
Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio - (1.3 km)
Pis del Pesio (Cascata) dalla Certosa di Pesio, anello - (1.3 km)
Gorre (Pian delle) dalla Certosa di Pesio per il Percorso Naturalistico - (1.3 km)
Pari (Gias Soprano del) dalla Certosa di Pesio, anello valloni del Pari e del Cavallo - (1.3 km)
Pittè (Cima) dalla Certosa di Pesio - (1.3 km)
Garelli Piero (Rifugio) da Pian delle Gorre, anello per il Passo del Duca e il Pis del Pesio - (1.6 km)
Jurin (Monte) da Pian delle Gorre, anello per Passo del Duca, Colle Carbonè, Colle Vaccarile - (1.6 km)
Mirauda (Punta) da Pian delle Gorre per il Gias Fontana - (1.6 km)
Bartivolera (Punta) da Pian delle Gorre - (1.6 km)
Marguareis (Punta) da Pian delle Gorre, giro del Marguareis per i rifugi Garelli, Mondovì, Mongioie, Don Barbera (5 gg) - (1.6 km)
Duca (Passo del) da Pian delle Gorre, anello per Colle del Prel e Pis del Pesio - (1.6 km)
Pellerina (Punta) da Pian delle Gorre - (1.6 km)
Cars (Cima) da Pian delle Gorre per il Vallone Serpentera - (1.6 km)
Madonna (Cima della) da Pian delle Gorre - (1.6 km)
Marguareis (Porta del) da Pian delle Gorre, anello per Porta Sestrera - (1.6 km)
Serpentera (Cime di), Cima della Madonna, Cima San Lorenzo da Pian delle Gorre - (1.6 km)
Fascia (Cima della) da Pian delle Gorre - (1.6 km)
Aquile (Castello delle) da Pian delle Gorre, anello per Cima Scarason e Testa del Duca - (1.6 km)
Sestrera (Porta) da Pian delle Gorre - (1.6 km)
Carsene (Monte delle) da Pian delle Gorre - (1.6 km)
Garelli Piero (Rifugio) da Pian delle Gorre - (1.6 km)
Murtel (Testa di) da Pian delle Gorre - (1.6 km)