Viso di Vallanta Parete Ovest – Good Vibrations

Viso di Vallanta Parete Ovest – Good Vibrations

Dettagli
Dislivello (m)
2180
Quota partenza (m)
1600
Quota vetta/quota (m)
3781
Esposizione
Ovest
Impegno
IV
Difficoltà tecnica
5.3
Esposizione
E4
Tipologia
Itinerario complesso

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Vallanta (2450m)

Avvicinamento
Si raggiunge Costigliole Saluzzo, poi si prosegue per il colle dell'Agnello sino a raggiungere Castello
Note
Parete "fantasma" sciabile solo quando la neve umida tardo-primaverile si attacca stabilmente alle placconate che caratterizzano il pendio.
La parete prende sole già al mattino (10-10:30 circa)
Ideale partire molto presto con temperature abbastanza basse per garantirsi un certo margine d sicurezza.
1000m circa di parete pendenze da 40°-50° con brevi passaggi sopra i 50°
Descrizione

Dal bivacco raggiungere il ghiacciaio di Vallanta. L’attacco si trova a sinistra della parete e si passa in mezzo a roccette affioranti-ghiaccio, poi si fa un primo traverso a destra (40° e più)poi si sale sulla verticale (45°) per poi effettuare ancora un ampio traverso sempre a destra (45°)si supera una prima fascia rocciosa e si raggiunge un pendio ampio e spostandosi sempre verso destra si sale ora per aggirarla. Ora si inverte la direzione e si torna “indiero” oer raggiungere una cengia contropendente e molto esposta (50°) superata la quale si è finalmente nel pendione finale (45°-50°-55°max)

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Probabile prima discesa: Diego Fiorito (sci), Roberto Garnero (sci), Giorgio Bavastrello (snowboard) 26/05/2013
Bibliografia:
Voglia di Ripido; Ripido! ;
sborderzena
26/05/2013
7 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Link copiato