Venezia (Punta) Erika

Venezia (Punta) Erika

Dettagli
Altitudine (m)
2800
Dislivello avvicinamento (m)
700
Sviluppo arrampicata (m)
350
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
6a
Difficoltà obbligatoria
6a

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Giacoletti

Avvicinamento
Dal rifugio Giacoletti attraversare il nevaio/morena alla base della parete di punta Venezia e risalire il pendio erboso. Attacco ai piedi di un grande muro rosso. Spit ben visibili.
Note
Via attrezzata a fix da 10mm. Fix di sosta da collegare.
TD; 12 rinvii; friend e nut non necessari.
Descrizione

L1 fessura, muro e tettini (50 m, 6a)
L2 placca (50 m, 5c)
L3 muro rotto, poi rampa verso dx (50 m,5b)
L4 lunga cresta (50 m, 3a)
L5 cresta e muretti (50 m, 5c)
L6 muro poi lunga cresta (50 m, 5b)
L7 muro (30 m, 4c)

Dalla sommità dell’ultimo torrione, breve calata in doppia (15 m), quindi risalire i gradoni fino a raggiungere il bivacco Venezia (80 m, spit presenti, 3a/b).
Discesa: dal bivacco lungo la normale fino al colle del Coulour del Porco, quindi seguire la via attrezzata fino al rifugio.
Calate sulla via sconsigliate dopo S2.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Via aperta il 24/8/1998 da Ernesto e Valter Galizio, Paolo Regis e Anna Martinale. Richiodata a spit nel 2010.
Bibliografia:
Pusnel e Vallot, Escalades en Queyras Pays du Viso, Visotopo.com ed., 2013
popeantonio
19.07.2020
3 settimane fa
6 anni fa
7 anni fa

Condizioni

Link copiato