Uncini – Liberi Tutti

Uncini – Liberi Tutti

Dettagli
Altitudine (m)
1100
Dislivello avvicinamento (m)
200
Sviluppo arrampicata (m)
100
Esposizione
Ovest
Grado massimo
6a+
Difficoltà obbligatoria
5b
Difficoltà artificiale (se pertinente)
a1

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Città di Massa
Ristorante Le Gobbie

Avvicinamento
Proveniendo da Massa lungo la carozzabile Massa-Arni si raggiunge la località di Pian della Fioba (18 km da Massa 825 m., piazzale panoramico) superata la galleria (chiesina sulla destra in ricordo di partigiani morti sulla Linea Gotica) si procede per alcune centinaia di metri superando un’ altra breve galleria finchè sulla sinistra della careggiata non si trova un buon spiazzo dove parcheggiare (ignorare uno precedente vicino erboso di dimensioni minori).
Si attraversa la strada e si prende un sentierino che in 20 min. porta alla falesia degli Uncini.
Dall’estremità destra della falesia, faccia a monte, si seguono i segni blu x poche decine di metri fino a raggiungere il sentiero CAI che sale partendo dalla chiesina dei Partigiani (percorso più lungo). Si sale ancora qualche decina di metri sul sentiero fino ad un evidente sperone sulla destra (segno blu, spit poco sopra ben evidente) dove inizia la via proprio a fianco del sentiero (1200 m. circa).
Note
Aperta dal basso da Bertilorenzi ,Orlandi, Del Monte e Ceragioli, in più riprese con alcune pause dovute ad un incidente occorso ad un socio colpito da un sasso e dal famigerato Lockdown da quest'ultimo l'ispirazione del nome.
Anche se ben attrezzata e di roccia mediamente abbastanza buona è bene ricordarsi lungo tutto la via che siamo su terreno tipico apuano, necessaria attenzione e valutazione della roccia. La chiodatura a fix non deve far pensare che siamo su terreno “simil falesia”, necessaria abitudine a muoversi su terreni apuani di montagna.
Descrizione
  • L1 – 37 m. Diedro in leggero strapiombo e aggettante (6a+) poi successivo diedrino (5c) infine ristabilimento non banale su spuntone e paretina aerea (5b-) infine per facili risalti (4b) si raggiunge la sosta. (9 spit 3 ch. 1 cordone, roccia buona)
  • L2 – 20 m. Serie di placchette verticali inframezzate da piccole cenge erbose (4c), terreno delicato apuanico (2 fix e 2 ch., roccia discreta).
  • L3 – 40 m. circa. Breve traverso a dx e muretto ostico di non facile interpretazione (5b) poi rampetta non difficile (4c) e infine bella paretina finale di calcare bianco (5b con passo di 5c); roccia abbastanza buona ma da controllare, 11 fix.

Discesa :
seguire una prima corda fissa x pochi metri fino ad una selletta, traversare orizzontalmente verso sinistra per una quindicina di metri (segno blu, ometti) fino ad un’altra breve corda fissa che conduce facilmente ad un bel faggio (cordoni) dove con una facile doppia di 30 m. si raggiunge il sentiero una cinquantina di metri sopra l ‘attacco (si può scendere anche in libera con un po’ di attenzione).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Alpi Apuane
ceragioli
20.10.2020
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 170m 6.2Km

Canevara

Webcam
Link copiato