Sponda Camoscerada Foppolo

Sponda Camoscerada Foppolo

Dettagli
Dislivello (m)
1200
Quota partenza (m)
1650
Quota vetta/quota (m)
2452
Esposizione
Varie
Grado
EE
Sentiero tipo, n°, segnavia
202-n°1 Sentiero Bruno Credaro

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Dordona

Avvicinamento
Si sale la Valle Brembana in direzione di Foppolo dove si parcheggia la macchina all'inizio della strada carrale per il P.so di Dordona poco sotto ai grandi muri dei paravalanghe.
Note
Montagna posta sul versante delle Orobie Valtellinesi ,divide le testate della Val Madre dalla Val Cervia. Buon punto panoramico.
Descrizione

Partiti da Foppolo si prende il sentiero 202 che senza problemi sale al P.so di Dordona 2061mt., si procede poi scendendo sulla strada carrale per abbandonarla poco dopo tagliando tra prati e massi puntando ad un’evidente baita posta più sotto sulla nostra dx.
Dalla baita si scende verso un grande traliccio dell’alta tensione con croce posta ai piedi dove poco sotto ci si innesta sul sentiero n°1 Bruno Credaro con segni giallo rossi.
Preso il sentiero ci si porta senza problemi alla Casera di Valbona 1904mt. continuando sul sentiero che risale il costone passando sotto un traliccio dell’alta tensione dove poco sopra si prende a dx il bivio per il P.so di Valbona.
Il sentiero che risale i prati a volte è poco intuibile ma la direzione verso il passo seguendo i segni bianco rossi in direzione sud-est è logica, si sale traversando sotto il ripido versante sud-ovest della Sponda Camoscera portandosi senza problemi sulla cresta poco prima dello stretto intaglio del P.so di Valbona 2324mt. Da qui si sale a sx su un tratto di ripida cresta erbosa che porta alla prima cima che sovrasta il valico dove si staglia davanti a noi il percorso in cresta che traversa verso l’ anticima SE, la vera cima della Sponda Camoscera non si vede ancora.
Il percorso per raggiungerla è facile e la cresta è sufficientemente larga, arrivati a questa seconda cima finalmente si vede la vetta, si procede poi abbassandosi di pochi metri seguendo sempre il filo della cresta passando tra le facili roccette e tratti di prato che portano alla vetta della Sponda Camoscera contraddistinta da un cumulo di pietre.
Per la discesa è possibile anche scendere con la dovuta attenzione sul ripido costone erboso ovest che scende direttamente verso la Casera di Valbona dove ci si innesta con la strada di salita.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Carta escursionistica della Provincia di Bergamo. Ingenia scala 1:25000
Bibliografia:
Alpi Orobie Over 2000 di Alessio Pezzotta nuova edizione
irui70
28.06.2020
1 mese fa

Condizioni

Link copiato