Sief dal Col de Roda

Sief dal Col de Roda

Dettagli
Dislivello (m)
724
Quota partenza (m)
1700
Quota vetta/quota (m)
2424
Esposizione
Nord
Difficoltà sciistica
MS
Tipologia
Su dorsale

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
In auto verso Pieve di Livinallongo (direzione Arabba), superata la quale ci si immette in una stretta e ripida stradina di montagna in direzione di Contrin. Poco prima di raggiungere il paesino, a quota 1700 m, si perviene alla sella (appena individuabile) del Col della Roda dove si lascia l'auto nell'unico posto disponibile. Così facendo si aggirano i ripidi pendii boscosi sopra la valle scavata in profondità.
Descrizione

Dal Col della Roda inizia una strada forestale (indicazione “passo Incisa”) che, in leggera salita, attraversa la ripida fiancata boscosa per poi continuare su un sentiero pianeggiante fino a raggiungere una radura dove sono ubicate due cascine alpestri.
Superate le due costruzioni in legno, si sale brevemente sul pendio fino ad una recinzione dove un sentiero verso destra (sud-est) conduce ad una valletta prativa .
Continuando a salire si raggiunge un piccolo altipiano, scarsamente ricoperto di vegetazione, dal quale si prosegue in direzione est fino a quando il terreno diviene più ripido; attraverso il bosco rado si raggiungono gli aperti pendii della dorsale ovest, seguendo la quale si perviene alla croce di vetta a quota 2424 m.
Magnifica vista sul vicino Settsass ed il vicino Col di Lana, tristemente noto per le vicende della Grande Guerra.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
annibale
07.01.2011
10 anni fa

Condizioni

Link copiato