Pore (Monte) da Cernadoi

Pore (Monte) da Cernadoi

Dettagli
Dislivello (m)
900
Quota partenza (m)
1500
Quota vetta/quota (m)
2405
Esposizione
Nord
Difficoltà sciistica
MS
Tipologia
Couloir

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Itinerario invernale, anche se il vento tende spesso a spazzare via la neve dalla cresta finale.
Verificare la stabilità delle neve per scendere il versante Ovest.
Con condizioni non sicure conviene ridiscendere lungo le tracce seguendo la più facile e sicura dorsale di salita.
Avvicinamento
il punto di partenza è Cernadoi che si raggiunge da Arabba o dal Passo Falzarego, o ancora da Caprile lasciando sulla destra la Val Zoldana. A Cernadoi si lascia l'auto lungo la strada che arriva al caratteristico incrocio in corrispondenza di un tornante, vicino ad una piccola costruzione in cemento dove una stradina sale nel bosco.
Descrizione

si sale lungo la ripida stradina che si addentra nel bosco, incontrando nella parte più alta un ponte di legno. Dove il terreno si apre si mantiene la sinistra rispetto all’alveo del torrente. Poco sopra si supera la ripida balza che delimita la valle sul lato sinistro; si guadagna così, in corrispondenza di alcuni baite, il grande e regolare pendio che sale alla cima.
Dopo aver superato gli ultimi resti di vegetazione, si individua facilmente una depressione che solca diagonalmente il pendio: per questa si raggiunge in breve la forcella e la ripida, ma non impegnativa, cresta finale.

DISCESA
La discesa lungo il versante di salita offre una neve spesso polverosa e la paretina nord diretta può aggiungere un po’ di pepe alla discesa.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Il Monte Pore è una piccola cima, meno slanciata e famosa delle vette rocciose circostanti.
Il suo isolamento lo rende un punto panoramico eccezionale e i suoi pendii, quasi tutti sciabili, fanno di questa montagna un'interessante e simpatica meta scialpinistica.
annibale
03/01/2011
11 anni fa
Link copiato