Saline (Cima delle) da Artesina, giro per Passo delle Saline Vallone delle Masche, Pian Marchisio

Saline (Cima delle) da Artesina, giro per Passo delle Saline Vallone delle Masche, Pian Marchisio

Dettagli
Dislivello (m)
2400
Quota partenza (m)
1400
Quota vetta/quota (m)
2612
Esposizione
Tutte
Difficoltà sciistica
OSA
Tipologia
Altro

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Mondovi

Note
Itinerario impegnativo per il notevole dislivello e spostamento di 26 km nonchè per la discesa tecnica nel vallone delle Masche dove è obbligatorio il passaggio tramite il breve ma ripido Canalino delle Masche (difficoltà 3.3 E1).
Itinerario da affrontare con buona forma fisica e condizioni sucure del manto nevoso in quanto attraversa ripidi pendii a tutte le esposizioni. Possibile difficoltà di orientamento in caso di scarsa visibilità.
Descrizione

Dal parcheggio di Artesina risalire a bordo delle piste da sci il canalone, fino a raggiungere Colla Bauzano 1949 m
Si abbandonano le piste e si percorre l’evidente stradina che taglia le pendici ovest del Mondolè, continuare con percorso a mezzacosta fin quasi alla Colletta Seirasso, poco prima di essa abbassarsi di quota attraversando il Rio e risalire il ripido pendio a fianco di Rocca dell’ Inferno entrando cosi nel solitario vallone tra il Monte Castello e Rocca dell’ Inferno. Proseguire senza difficoltà fino al fondo del vallone e scollinare in val Ellero sulla Costiera del Seirasso.
Qui inizia la prima discesa in Val Ellero nel versante Sud sulle pendii del Monte Seirasso preferibilmente in direzione di Gias Gruppetti, 1890 m
Arrivati a Gias Gruppetti inizia la seconda salita verso il Passo delle Saline 2174. Da qui tramite la spalla sud est, senza percorso obbligato raggiungere la croce di vetta della Cima delle Saline 2612 m, molto panoramica con vista mare.
Inizia la seconda discesa dalla vetta lungo i bei pendii della spalla Ovest fino a raggiungere l’altipiano 2500 tra la Cima delle Saline e la Cima Pian Ballaur e qui si entra versante nord nel caratteristico Vallone delle Masche dove svetta la dolomitica parete Nord delle Saline. Il vallone delle Masche è un’ampia conca carsica, ricca di ondulazioni e di fenomeni ipogei (doline, pozzi, inghiottitoi, grotte).
Scendere in mezzo a corridoi tra balze rocciose che poi si allargano in piccole vallette che ricordano un toboga e buttano su pendii sospesi. Nella parte finale il vallone si restringe e si incunea nell’angusto canalino delle Masche, breve ma ripido con pendenze intorno ai 35°-40° incassato tra le bastionate rocciose a picco sul Rifugio Mondovi. Difficoltà 3.3 E1
Dal Rifugio Mondovi, 1771m raggiungere Pian Marchisio e attraversare il Ponte Ciappa 1624 m.
Qui inizia la terza salita fino a Colla Rossa 1960 m. Si scende fino al fondo del vallone attraversando Rio della Colletta. A questo punto si affronta la quarta e ultima salita fino alla Colla Bauzano con percorso a mezzacosta. Da Colla Bauzano si scende sulle piste fino al parcheggio chiudendo l’anello.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
chia82
02/02/2021
10 mesi fa
6 anni fa
7 anni fa

Tracce (1)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1600m 300m

Artesina – Piste 1

Webcam
Webcam 1600m 300m

Artesina – Piste 2

Webcam
Stazione Meteo 1760m 7Km

Rifugio Mondovì

Stazione Meteo
Link copiato