S. Vincenzo (Canale)o Serrata (Valle) da Fonte Canale

S. Vincenzo (Canale)o Serrata (Valle) da Fonte Canale

Dettagli
Dislivello (m)
650
Quota partenza (m)
1352
Quota vetta/quota (m)
2201
Esposizione
Nord-Est
Difficoltà sciistica
BS
Tipologia
Couloir

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Da Gagliano Aterno si segue la strada asfaltata per la Madonna del Carmine (Valle dell'Inferno).A q. 1000 circa si gira a dx per una forestale che taglia trasversalmente i boschi del versante Nord-est del Sirente e raggiunge il piano di Canale (Q.1350 circa).Immediatamente prima di scendere nel Piano di Canale,parcheggiare dove è un piccolo Rifugio chiuso a chiave.
Descrizione

Dal Rifugetto tralasciare la sterrata che scende al Piano di Canale a dx ,e seguire invece a sx la forestale che entra nel bosco.Dopo poche decine di metri si segue a sx il sentiero CAI giallorosso,che sale lungamente nel bosco fino ad arrivare ad una radura (Q.1650 circa).
Spostarsi verso Nord-Ovest, superando un piccolo dosso, ed imettersi in un’altra radura allungata (ghiaione detritico).Risalirlo fin sotto la Q.1764,poi piegare a dx (Ovest)entrando nel Canalone S. Vincenzo (o Valle Serrata).
Risalire il canalone prevalentemente sulla sx orografica,arrivando fino alla sua testata (Q.2100 circa).
Qui l’escursione sciistica può considerarsi conclusa.
NB:Volendo raggiungere la vetta di Peschio Gaetano occorre risalire con picozza e ramponi un canalino strettissimo e ripido che conduce sulla cresta del Sirente in prossimità della vetta del Peschio Gaetano (Q. 2201).Discesa per questo canalino (Canalino 8 Maggio) S5 E2

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
annibale
03.05.2013
7 anni fa
18 anni fa
Link copiato