Rouget(Tete du) Le tresor de Rackam le rouget

Rouget(Tete du) Le tresor de Rackam le rouget

Dettagli
Altitudine (m)
2900
Dislivello avvicinamento (m)
200
Sviluppo arrampicata (m)
450
Esposizione
Sud
Grado massimo
6c
Difficoltà obbligatoria
6a

Località di partenza Punti d'appoggio
Rif. Soreiller 2720 m

Note
Parete bellissima e misteriosa, pressochè invisibile dalla valle; conviene pernottare al Soreiller visto il dislivello ragguardevole da Les Etages.
Ambiente decisamente più alpino rispetto alla Dibona e lunghezze su granito eccezionali, tra le più belle ed entusiasmanti su granito mai tracciate dal Cambon. Spittatura corretta ma alquanto parsimoniosa sulle difficoltà classiche (5+/6a)
Descrizione

Dal Soreiller, si traversa lungamente in direzione sud-est (ometti e tracce) verso la base del versante ovest del Rouget (1h).Si sale alla fine su terreno delicato ad un colletto sino a reperire il primo ancoraggio per discendere sul versante sud (3 doppie, delicato, sassi, attenzione se presenti altre cordate).Si traversa in orizzontale 60 m sino a reperire il 1° spit di sosta da cui parte il primo tiro in comune con la “Diretta Chapoutot”.Dalla prima sosta “Le tresor” devia a dx. in pieno muro rossastro e su di un granito da favola
Dalle parole stesse del Cambon “…tutti i passaggi sono interessanti.. ma alcune lunghezze sono veramente eccezionali..”
Totale n. 12 lunghezze fino al 6b/c (6a obbl.)
Discesa:
dalla cima si segue la cresta sud-ovest in direzione del colletto sino a reperire un ancoraggio a spits che permette di effettuare 3 doppie sulla Via delle Placche rosse, si disarrampica ancora per 10 min. sino al colletto da cui si era scesi in doppia alla base della parete

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
ign 1:25.000 n. 241
Bibliografia:
Oisans noveau Oisans sauvage Livre Ouest JM.Cambon
podina
22/08/2013
7 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
13 anni fa
Link copiato