Remo Einaudi (Sentiero)

Remo Einaudi (Sentiero)

Dettagli
Dislivello (m)
260
Quota partenza (m)
1353
Quota vetta/quota (m)
1613
Esposizione
Varie
Grado
T
Sentiero tipo, n°, segnavia
Tacche arancioni

Località di partenza Punti d'appoggio
La Tano di Grich

Avvicinamento
Da Dronero seguire la S.P. N 422 che porta in Valle Maira. Arrivati a Prazzo svoltare verso San Michele fino ad arrivare a Borgata Chiesa, dove lasciare l'auto.
Note
E' possibile ampliare la propria escursione agganciandosi alla vasta rete sentieristica che offre il vallone di San Michele (Sentiero della Canapa e del Remesè, Sentiero Balconi, Sentiero delle Ginestre,...)
Descrizione

Lasciata l’auto sulla piazza di San Michele proseguire su strada asfaltata verso borgata Castiglione; da qui seguire il sentiero T32 che porta ad Ussolo, superare la caratteristica borgata e dopo circa 100m abbandonare il percorso occitano per seguire, verso sinistra, il sentiero Einaudi (tacche arancioni), che costeggia il vecchio canale irriguo. Il percorso si affaccia sul bel vallone di San Michele e sulle sue numerose borgate, spesso si possono fare piacevoli incontri quali animali del bosco e gnometti in legno, nati dalle mani di Barba Brisiu. Arrivare fino a borgata Chiotto e, da qui, per strada e sentiero seguire le indicazione per San Michele per fare ritorno all’auto. Sentiero poco impegnativo, adatto a tutti, divertente per i bambini.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
vale90
23.07.2020
3 settimane fa

Condizioni

Link copiato