Portofino (Monte di) da San Rocco, anello per Pietre Strette, Paraggi, San Fruttuoso

Portofino (Monte di) da San Rocco, anello per Pietre Strette, Paraggi, San Fruttuoso
La gita
erba-olina
5 25/02/2017
Accesso stradale
Parcheggio a pagamento nei giorni festivi e prefestivi 2€ /h i non resid.

Nei giorni prefestivi e festivi il grande parcheggio all’ingresso di San Rocco è a pagamento, è necessario avere moneta perché il cambia-moneta è guasto. In alternativa si può parcheggiare liberamente lungo la strada nel tratto tra il parcheggio e l’abitato avendo cura di non lasciare l’auto negli spazi delimitati perché sono riservati (i vigili controllano).
Percorso il giro come da descrizione scegliendo l’opzione 2 per raggiungere il Monte di Portofino, ad evitare il vento, anche se non disturbava più di tanto. Sentieri e mulattiere ben tenuti e ben indicati, utile una mappa del promontorio data la grande quantità di sentieri e possibili varianti. Almeno un paio di tratti tra Cala dell’Oro e Batterie son davvero esposti (vietato cadere!), il conglomerato tiene bene se asciutto e i passaggi non sono difficili, ma utilissime le catene considerata la notevole frequentazione dell’itinerario.
Itinerario ricco di scorci scenografici sul mare in uno degli angoli più famosi e caratteristici della Liguria, molti escursionisti lungo il percorso, ma ben distribuiti e concentrati soprattutto nei pressi di San Fruttuoso e delle Batterie, per cui ci siamo potuti godere la maggior parte dell’anello in completa solitudine. Molto interessante la discesa per la valle dei Mulini a Paraggi. Giornata limpidissima e sole caldo, colori esaltati dalla forte luminosità, crocus, primule, violette e mimose fiorite.

Con Alf (i3fili), tornati in questa zona a distanza di molti anni, allora avevamo fatto solo la traversata Camogli – Portofino. Vale una sosta la focaccia al formaggio della panetteria Maccarini di San Rocco.

Link copiato