Orgials (Cima d’) dal Vallone di Rio Freddo per il Col d’Orgials

Orgials (Cima d’) dal Vallone di Rio Freddo per il Col d’Orgials

Dettagli
Dislivello (m)
1080
Quota partenza (m)
1560
Quota vetta/quota (m)
2647
Esposizione
Est
Grado
EE
Sentiero tipo, n°, segnavia
sentiero P14

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Malinvern 1836 m

Note
Dal posteggio del Vallone di Riofreddo 1535 m, si segue interamente la strada sterrata (vietata al transito) fino a raggiungere il bel rifugio Malinvern - Città di Ceva 1838 m, posto su un poggio. Lasciando il rifugio sulla sinistra, si incontrano a destra nel bosco i cartelli indicatori per Lago d'Orgials e Colle della Lombarda. Si supera una zona di pietrame e subito dopo si inizia a salire il pendio di rado bosco e pascoli, guadagnando rapidamente quota. Superato un dosso si scende qualche metro ad una graziosa conca con un piccolo laghetto, lo si contorna a destra e seguendo la mulattiera militare inerbita si perviene ad un promontorio che si affaccia sul sottostante Lago d'Orgials 2291 m. si prosegue ora risalendo a destra dei laghi il corso del vallone principale (neve a inizio stagione) sino a giungere al colle d’Orgials 2600 m. Ora volgendo a sinistra, tra roccette e tracce di sentiero si giunge rapidamente in vetta.
Avvicinamento
Da Borgo San Dalmazzo (accesso da Boves o da Cuneo) si risale la Valle Stura di Demonte oltrepassando Vinadio. Al ponte successivo in località Pianche, si devia a sinistra in direzione Colle della Lombarda e S.Anna di Vinadio. Al termine di una serie di tornanti ravvicinati, nei pressi di alcune abitazioni si stacca a sinistra con curva secca la strada per il Vallone di Riofreddo. Si percorre ora questa strada, asfaltata ma piuttosto stretta in alcuni punti (difficoltà di incrocio con altre auto) fino al termine dell’asfalto dove si posteggia in un ampio spiazzo sterrato di fronte ad una baita (Forest Nola). Volendo si può proseguire su sterrato ancora 200 m fino al divieto, dove sono presenti ancora alcuni posti auto.
Descrizione

Dal posteggio del Vallone di Riofreddo 1535 m, si segue interamente la strada sterrata (vietata al transito) fino a raggiungere il bel rifugio Malinvern – Città di Ceva 1838 m, posto su un poggio. Lasciando il rifugio sulla sinistra, si incontrano a destra nel bosco i cartelli indicatori per Lago d’Orgials e Colle della Lombarda. Si supera una zona di pietrame e subito dopo si inizia a salire il pendio di rado bosco e pascoli, guadagnando rapidamente quota. Superato un dosso si scende qualche metro ad una graziosa conca con un piccolo laghetto, lo si contorna a destra e seguendo la mulattiera militare inerbita si perviene ad un promontorio che si affaccia sul sottostante Lago d’Orgials 2291 m. si prosegue ora risalendo a destra dei laghi il corso del vallone principale (neve a inizio stagione) sino a giungere al colle d’Orgials 2600 m. Ora volgendo a sinistra, tra roccette e tracce di sentiero si giunge rapidamente in vetta.

Per la discesa, oltre al percorso di salita ci sono diverse possibilità:
1.Salire al Monte della Valletta, seguendo il costone dapprima erboso e poi via via più stretto e roccioso (conviene traversare sotto cresta sul finale dal lato Rio Freddo) fino a raggiungere la cima, croce rudimentale in legno. Dalla cima si scende sul versante opposto, seguendo una traccia di sentiero alternata a fasce di pietrame e detriti, dapprima al centro del pendio poi superata la pietraia più vasta conviene spostarsi a destra nei pressi del filo di cresta, finchè si arriva al Colle dei Morti 2477 m. Proseguire ora a destra imboccando il vallone che scende verso il Vallone di Riofreddo percorrendo una mulattiera militare con tratti ancora ben conservati; si aggira poi una paretina rocciosa a sinistra, e seguito di una leggera risalita, ecco che si giunge alla conca del Lago Inferiore dell’Aver 2121 m.
Da qui con rapido sentiero (non particolarmente curato e scorrevole) seguendo il corso del ruscello si perviene alla strada sterrata del Vallone di rio Freddo, già a valle rispetto al Rifugio Malinvern, rientrando al parcheggio rapidamente.
2.Dal Passo d’Orgials si scende verso la strada del colle della Lombarda, senza però raggiungerla, seguendo invece una deviazione di destra (sentiero tra pietrame) che aggirando le pendici del Monte della Valletta permette di accedere al valloncello di salita al colle dei Morti 2477 m. Da qui come da opzione 1 si torna all’auto.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
andrea81
31/01/2016

Nelle vicinanze Mappa

5 anni fa
7 anni fa
9 anni fa

Tracce (1)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Link copiato