Musinè (Monte) e Monte Curt da Caselette, anello

Musinè (Monte) e Monte Curt da Caselette, anello

Dettagli
Dislivello (m)
1345
Quota partenza (m)
385
Quota vetta/quota (m)
1325
Esposizione
Sud-Ovest
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Il dislivello complessivo è la somma dei saliscendi principali.
La Traversata non presenta nessuna difficoltà, solo tempo a disposizione e una gamba un po' allenata, soprattutto per l'infinito percorso della Tagliafuoco.
Descrizione

Da Caselette, campo sportivo, si sale per il frequentatissimo sentiero che ricalca la via crucis fino alla chiesetta di S.Abaco, e quindi prosegue per la ripida dorsale est, fino in cima al Monte Musinè.
Dalla sommità del Musiné si scende alla destra della Croce, seguendo il sentiero che porta al colle della Bassetta, ma dopo appena 15′ circa ci troviamo di fronte a un bivio, dal quale si prosegue verso sinistra seguendo il cartello per la pista tagliafuoco.
Altri 15′ troviamo il cartello per il Monte Curt (indica 1h 10′), lo seguiamo e così facciamo con la successiva indicazione.
Passati altri 45′ arriviamo allo spiazzo con dei tavoli e un tabellone dal quale al ritorno percorreremo il sentiero Bruno Giorda.
Da qui al Monte Curt ci vogliono altri 40′.
Per il ritorno ho scelto di prendere il sentiero Bruno Giorda, il quale mi porta in circa 50 min al Pilone della Costa e continuando a scendere incrocio la Tagliafuoco che percorro per ritornare all’auto.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Fraternali 1:25000 n.6 Pinerolese Val Sangone
tom57
26.03.2018
3 anni fa
4 anni fa
8 anni fa
9 anni fa

Tracce (1)

Link copiato