Mitica Forra (Cascata)

Mitica Forra (Cascata)

Dettagli
Altitudine (m)
1460
Dislivello avvicinamento (m)
500
Sviluppo arrampicata (m)
250
Esposizione
Nord
Impegno
IV
Difficoltà ghiaccio
3

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Come per Catabolik couloir: da Rosazza seguire il sentiero E30 in direzione Desate (30 min circa). Superate le baite dell’abitato si giunge ad un bivio (l’ultimo imponente salto della cascata è già visibile sul versante orografico destro): imboccare il sentiero verso sinistra che porta alla piccola cappella di S. Giovannino. Da quest’ultima svoltare decisamente a sinistra seguendo l’ampio letto di un affluente del torrente Pragnetta fino a quando diventa una stretta gola (tracce di sentiero verso l’alpe Piana). Poco prima d’imboccare la gola risalire l’ampio canale che scende dalla destra orografica del torrente (15 min). La forra in questione è a questo punto ben visibile.
Note
Cascata divertente in ambiente selvaggio e severo. Estremamente pericolosa in caso di nevicate.
Descrizione

L1: muro costante a 75° poi 80°, 50 metri.
L2: tratto di collegamento su terreno abbattuto, 50 metri.
L3: breve salto a 85°, 20 metri.
L4: breve salto a 85° simile al precedente un poco più continuo, 20 metri.
L5: facili risalti su mammelloni, 25 metri.
L6: lungo ma facile tratto che porta ad attraversare l’imbuto roccioso finale, 50 metri.
Discesa:
Tagliare verso destra attraverso i pendii erbosi e con lungo ma facile giro guadagnare nuovamente la base della forra. Durante la discesa è ottima la vista sulla lunga struttura di Catabolik couloir.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
carta dei sentieri il Biellese 1:25000 foglio n°2
nicoventurin
25/01/2019
2 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
15 anni fa
Link copiato