X Man

X Man

Dettagli
Altitudine (m)
1400
Sviluppo arrampicata (m)
100
Esposizione
Nord
Impegno
IV
Difficoltà ghiaccio
6+

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Difficile itinerario in ambiente selvaggio
Descrizione

Accesso:
da Rosazza seguire il sentiero E30 in direzione Desate (30 min circa). Superate le baite dell’abitato si giunge ad un bivio (l’ultimo imponente salto della cascata è già visibile sul versante orografico destro): imboccare il sentiero verso sinistra che porta alla piccola cappella di S. Giovannino.
Da quest’ultima svoltare decisamente a sinistra seguendo l’ampio letto di un affluente del torrente Pragnetta fino a quando diventa una stretta gola (tracce di sentiero verso l’alpe Piana). Risalire due brevi risalti rocciosi (3-4 metri circa) e proseguire fino al fondo della stretta gola

Itinerario di Dry e ghiaccio difficile
L1: Partenza su muro a cavolfiori 4+ fino all’inizio di una placca veticale liscia con affioramenti di ghiaccio M7, tre spit tratto poco proteggibile con altre protezioni, obbligatorio alto.
L2: Dalla sosta traverso a destra M5 fino alle frange della parte alta di Ali di Seta 6+ formazioni stalattitica, difficile da proteggere.
L3: Uscita su ghiaccio fino alla fine delle difficoltà 3+
Discesa: su abalakov e sosta a spit.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
carta dei sentieri il Biellese 1:25000 foglio n°2
9 anni fa
Link copiato