Mengol (Cima) canale ovestda Fondi di Schilpario

Mengol (Cima) canale ovestda Fondi di Schilpario

Dettagli
Dislivello (m)
1200
Quota partenza (m)
1260
Quota vetta/quota (m)
2421
Esposizione
Ovest
Grado
PD

Località di partenza Punti d'appoggio
Rif.Cimone della Bagozza

Note
Bella salita per il canalone ovest a Cima del Mengol 2421mt. la cima più alta del bel complesso montuoso delle "Dolomiti Scalvine" ,salita da intraprendere nella stagione tardo invernale o primaverile quando il canalone è ben innevato.
Avvicinamento
Si sale in Valle di Scalve arrivando a Schilpario dove si prosegue alla località I Fondi 1260mt. dove si parcheggia, a stagione avanzata neve permettendo, è possibile salire fino al Rif.Cimone della Bagozza 1574mt.
Descrizione

Da Fondi 1260mt. si sale prendendo la strada innevata quasi sempre battuta che sale al Rif.Cimone della Bagozza dove si prosegue continuando sulla strada arrivando al pianoro della Madonnina dei Campelli dove si apre la visuale sulle belle “Dolomiti Scalvine”.
Da qui si traversa puntando verso l’anfiteatro roccioso dove si passa al Lago dei Campelli quasi sempre ricoperto da neve fino a primavera inoltrata, ci si porta poi sotto la grandiosa conca del Cimone della Bagozza e Cima Mengol dove quasi sempre si cambia assetto con piccozza e ramponi iniziando a salire il pendio che man mano si impenna.
A circa metà pendio si lascia il canale che sale dritto al P.so delle Ortiche puntando decisamente a sx verso l’evidente canale ovest con pendenze finali sui 45° sbucando ad un colletto, da qui si effettua l’ultimo tratto della salita tra rocce e tratti di prato arrivando con un’ulteriore sforzo sulla panoramica cima.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
irui70
24/04/2016
5 anni fa
Link copiato