Meja (Rocca la) Solo per vecchi minchioni

Meja (Rocca la) Solo per vecchi minchioni

Dettagli
Altitudine (m)
2300
Dislivello avvicinamento (m)
100
Sviluppo arrampicata (m)
190
Esposizione
Nord
Grado massimo
7b
Difficoltà obbligatoria
6c+

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Via terminata di recente da Cege Ravaschietto e Guido Cavagnero.
Corre a sinistra di "Guanta la Meja", con un andamento leggermente diagonale verso destra, ricercando i punti più arrampicabili di questa porzione di parete. Attacca nel punto più basso del torrione occidentali, in prossimità di un diedrino (spit visibile a circa 7 metri da terra). La chiodatura è severa, ma non pericolosa. Portare una serie di friends fino all'uno BD.
I gradi qui proposti, trattandosi della prima ripetizione, sono indicativi. Si attendono nuovi pareri!
Descrizione

L1. Diedrino, traverso a sx (delicato), poi dritti fino in sosta. 6b+, 35m.
L2. dritti sopra la sosta superando uno strapiombetto, poi traverso ascendente verso destra. 6c/6c+, chiodatura psicologica! (45m)
L3. dritti per qualche metro, traversino difficile verso dx, placca molto impegnativa, tetto fisico, mooolto fisico. 7b (possibillità di azzerare parzialmente il ristabilimento sopra il tetto grazie ad un cordone) 35m.
L4. Tiro corto ma di difficile lettura, 6b+, 20m.
L5. Splendida placca tecnica, roccia da urlo, obbliga a difficili movimenti di equilibrio. 7b 35m.
L6. diedro-fessura con strapiombino finale, 6b, un passo di 6c 30m.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
L.Belliardo F.Bottero - Rocca la Meja AlpClimbing - I libri della Bussola - 2011
mastroricu
25.08.2012
8 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa

Condizioni

Link copiato