Meije (la) Orientaletraversata dal Tabuchet, discesa dal Glacier de l’Homme

Meije (la) Orientaletraversata dal Tabuchet, discesa dal Glacier de l’Homme

Dettagli
Dislivello (m)
2300
Quota partenza (m)
1600
Quota vetta/quota (m)
3891
Esposizione
Est
Difficoltà sciistica
OSA
Tipologia
Ghiacciaio

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Nid d'Aigle

Descrizione

Dal parcheggio dietro la chiesa di Villar d’Arene seguire le indicazioni per il GR 50. Traversato il ponte a circa 200 metri dal parcheggio si segue il sentiero che porta al ghiacciao del Tabuchet. Si mettono gli sci dopo circa 200 metri di dislivello dal ponte. Nel bosco si traversa leggermente verso ovest risalendo il vallone in direzione Cote Longue.
Continuare a risalire il ghiacciaio fino al pianoro che porta al rifugio Nid d’Aigle.
Raggiunto il rifugio puntare alla crepaccia terminale della Meije Orientale.
Qui si lasciano gli sci e si risale un pendio di neve breve ma abbastanza ripido, che ci permette di raggiungere la cresta di neve e roccia. Seguendo il filo di cresta si incontra circa a metà un gendarme roccioso, che si supera sulla destra e che conduce ad una piccola breccia. Superato questo passaggio la cresta nevosa prosegue senza difficoltà fino alla cima della Meije Orientale.
Per la discesa si segue l’itinerario di salita fino al rifugio.
Dal Nid d’Aigle traversare circa 50 m in direzione SW. Oltrepassare la cresta nevosa che conduce al glacier de l’Homme (ingresso sui 35 gradi). Cercare di scendere sempre leggermente sulla sinistra fino a circa 3000m. Traversare verso destra per raggiungere il centro del ghiacciaio.
Continuare a scendere nel centro del ghiacciaio fino a raggiungere la Romanche. Una volta raggiunto il fondo valle seguirlo fino al ponte D’Arsine e di qui a Villar d’Arene.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
rosanna-mor
30.04.2006
14 anni fa

Condizioni

Link copiato