Lavarella (Piz) dal Rifugio Pederù

Lavarella (Piz) dal Rifugio Pederù

Dettagli
Dislivello (m)
1580
Quota partenza (m)
1548
Quota vetta/quota (m)
3055
Esposizione
Est
Difficoltà sciistica
BSA
Tipologia
Pendii ampi

Località di partenza Punti d'appoggio
Rif. Fanes e Rif. Lavarella (2050 m)

Note
Gita da fare solo con neve assestata. Sviluppo notevole.
Per la parte finale a seconda della neve possono essere necessari picca e ramponi. In discesa brevi tratti ripidi.
Avvicinamento
Da San Vigilio si prosegue fino al termine della valle, presso il Rif. Pederù.
Descrizione

Si raggiunge l’altopiano di Fanes (2h) lungo la strada innevata, si passa di fianco al Rif. Fanes e si prosegue fino al Ju de Limo. Breve discesa (circa 80 m) fino all’Ucia de Gran Fanes. Lungo falso piano fino al Ju da l’Ega, dove si comincia a salire decisamente nella valle che si incunea fra Conturines e Lavarella. La prima parte è in un ripido canalone, dopo il quale si prosegue nell’ampia vallata su pendii abbastanza regolari fino alla forcella a quota 2885.
Qui si lasciano gli sci per salire il ripido canale in direzione nord, con risalto finale (10 m) ancora più ripido. Si esce su un piccolo pianoro a quota 3010 circa e si prosegue ora facilmente fino aun colletto: sulla cresta a sinistra si può andare sull’anticima (3034 m) con vista sulla Val Badia, sulla destra alla cima vera e propria.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Tabacco n.7
skeno
14/03/2015
6 anni fa
Link copiato