Laris o Larissa (Col) da Chardonney, traversata a Piamprato

Laris o Larissa (Col) da Chardonney, traversata a Piamprato

Dettagli
Dislivello (m)
1150
Quota partenza (m)
1440
Quota vetta/quota (m)
2584
Esposizione
Nord
Grado
E
Sentiero tipo, n°, segnavia
5B

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Rosa dei Banchi vicino alpeggio Ciavanassa - Piamprato

Avvicinamento
Autostrada Torino - Aosta, uscita Point Sant-Martin proseguire per Donnas e poi prendere la strada per la valle di Champorcher e proseguire sino al piazzale della partenza degli impianti da sci
Note
Traversata storica che tramite il colle Larissa mette in comunicazione la valle d'Aosta con il Piemonte
Descrizione

Dal parcheggio attraversare il ponte verso l’impianto da sci ed imboccare la mulattiera/poderale in parte lastricata che in inverno viene utilizzata come pista di rientro per lo sci, proseguire sino alla località Chardoney dove arriva la funivia – Dall’arrivo della funivia quota 1930 mt., si segue la pista da sci quella di sinistra, si lascia poi sulla sinistra la deviazione per il lago Vercoche, continuando a seguire la pista sino all’arrivo della seggiovia – Da questo punto seguire poi un tratto di traccia/strada poderale verso sinistra, per confluire poi sul sentiero che inizialmente attraversa prati di rododendri e che risale poi in una bella valle aperta sino a incrociare la mulattiera che conduce al colle Larissa, seguire la mulattiera e dirigendosi a sx si incontra il bel lago Larissa 2489 mt. incastonato tra le rocce sotto la cima del Bec Larissa, proseguire poi lungo la mulattiera che in breve raggiunge il colle Larissa – Al colle bel cippo in pietra ed una bella visuale sulle cime della zona sino al Cervino – Dal colle scendere lungo il sentiero verso la conca del bel lago la Reale che con una breve deviazione si può raggiungere, appena prima del lago il sentiero scende nella bella conca acquitrinosa solcata da un torrentello, continuare a scendere lungo il sentiero seguendo la dorsale della montagna sino a giungere in vista dall’alto dell’alpeggio la Reale, che in breve si raggiunge, dall’alpeggio seguendo il sentiero scendere alla sinistra nei prati sino a giungere al torrente che si attraversa, poi una breve risalita porta ad attraversare una breve pietraia con già in vista l’arrivo della seggiovia che sale da Piamprato ed il nuovo rifugio Rosa dei Banchi, raggiungere l’arrivo della seggiovia e scendere lungo la poderale che in breve giunge all’alpeggio Ciavanassa, per poi scendere al fondo del vallone, proseguire lungo la poderale che spiana ed in breve si giunge a Piamprato concludendo la traversata.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
laika58
10.07.2018
2 anni fa

Condizioni

Link copiato