Grand Vallon (Pointe du) da Termignon

Grand Vallon (Pointe du) da Termignon

Dettagli
Dislivello (m)
1840
Quota partenza (m)
1300
Quota vetta/quota (m)
3136
Esposizione
Sud-Ovest
Difficoltà sciistica
BS
Tipologia
Altro

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Dal ponte di Termignon salire il lato sx or del Doron, passare dalla Chapelle de la Visitation, La Fennaz e raggiungere il campeggio (park limitato; dal ponte 5 min a piedi).
Note
Di solito a fine aprile si sale in auto fino a Le Suffet riducendo il dislivello.
Descrizione

Dal campeggio di Termignon salire gradualmente nei prati aperti, attraversare la strada di Bellecombe appena dopo i due tornanti consecutivi e raggiungere la parte alta dei prati ed imboccare il sentiero che attraversa il Bois du Suffet e raggiungere interamente su questo le Suffet dove si ritorna brevemente sulla strada.
Lasciare la strada e salire sui primi prati aperti quindi su un pendio molto aperto di radi e piccoli larici, puntando ai fienili visibili salendo un pendio alquanto ripido; con salita obliqua a sinistra puntare al dosso più a sinistra della Crete de la Turra che si raggiunge per bellissimi pendii aperti; dal dosso proseguire sulla cresta verso nord-est scendendo per una quarantina di metri ad un colletto; da questo salire per gli evidenti ampi pendii fino alla vetta; ad un’anticima si lasciano gli sci e per la vetta con ometto si percorrono a piedi una piccola comba a sx, un colletto e una piccola rampa finale.
Panorama grandioso a 360° su tutte le vette della Vanoise. In discesa scendere fino al colletto, da questo scendere a dx (ovest) su stupendi pendii fino ad un pianoro, quindi spostarsi diagonalmente a sinistra fino ai fienili prima citati e da questi ripercorrere l’itinerario di salita.
Qualora dal colletto non si valutassero sicuri i pendii ad ovest converrà risalire i 40 metri della Crete de la Turra e continuare sull’itinerario di salita.
Con la strada aperta oltre le Suffet, con neve sicura, dal colletto è possibile effettuare una magnifica discesa diretta sui pendii ad ovest fino alla strada nei pressi di un ponte.
Con perfette condizioni di neve e in prima mattinata è possibile scendere direttamente dalla vetta i ripidi pendii sud-ovest detti Cote Chaude, fino al ponte sopradetto.
Con innevamento presente fino a Termignon, da Le Suffet scendere sulla strada innevata fino a sotto il terzo tornante, poi imboccare il sentiero ed il percorso basso fatto in salita.
Dalla vetta è possibile inoltre scendere:
1) a sud est su ampi pendii (verificare le condizioni della neve) fino al Refuge du Cuchet e da questo di solito per mancanza di neve, a piedi fino a Lanslebourg;
2) dalla vetta con ometto abbassarsi a piedi di alcuni metri ad un colletto quindi scendere per un ampio canale nord fino ad un ripiano quindi effettuare un ampio giro a sinistra senza perdere dislivello e raggiungere il Colle Lanserlia; da questo per ampi pendii raggiungere la strada per Bellecombe.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGN - 236 e 237 Massif de la Vanoise-Gr. Casse - D.Parrachée e Haute Maurienne - 1:25000
mountain
07.01.2020
7 mesi fa
13 anni fa
15 anni fa
18 anni fa

Condizioni

Link copiato