Gias di Beu, Comba, Civetta (Laghi) dalla strada del Colle del Nivolet, anello

Gias di Beu, Comba, Civetta (Laghi) dalla strada del Colle del Nivolet, anello

Dettagli
Dislivello (m)
405
Quota partenza (m)
2465
Quota vetta/quota (m)
2799
Esposizione
Varie
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
itinerario semplice e abbastanza breve, nonostante per un buon tratto c'è assenza di sentiero. E' un'escursione che merita perché si riescono a vedere numerosi laghi d'alta quota, tra cui il Gias di Beu, il lago più alto del Canavese.
Descrizione

Prendere la mulattiera che conduce al Colle della Terra. Dopo circa un’ora di cammino si incontra la segnaletica del sentiero che proviene da Chiapili. Pochi metri dopo il cartello, si vede partire sulla sinistra un sentiero appena accennato con un unico bollo rosso.
Lo si imbocca ma subito la traccia quasi si perde e si incontrano rari ometti. Guadagnare quota seguendo una specie di traccia che sembra il letto di un torrentello asciutto.
In breve si arriva a un piccolissimo laghetto e sulla destra si vede il lago Gias de Beu con vista splendida sulle Levanne. A questo punto, mantenendo sempre la stessa quota ci si sposta a sinistra e attraversando semplici dossi si arriva a una successione di laghi di piccole e medie dimensioni.
Tra questi c’è il lago di Comba con alcuni laghetti nei dintorni. Sempre proseguendo nella stessa direzione, si perde quota e si arriva su un promontorio che domina 4 laghetti della Civetta. A questo punto ci si abbassa intravedendo già la strada asfaltata che sale al Nivolet che si raggiunge poco dopo.

Un’alternativa all’itinerario appena descritto è quella di lasciare la propria vettura al parcheggio situato al di sopra del Lago Agnel a quota 2483 m. Anzichè prendere il sentiero per il Colle della Terra indicato col segnavia 550, si prende la traccia di sentiero sulla destra a poche decina di metri dal parcheggio. In breve (circa 10 minuti) si arriva ad una radura con ampi prati e pascoli e da qui si svolta a destra sempre seguendo una traccia di sentiero, per arrivare a due laghetti (uno a quota 2544 m e l’altro a quota 2570 m).
Da qui si sale fino al colle di Costa della Civetta a circa 2675 metri di quota, si scende poi di quota fino a raggiungere un piccolo laghetto a quota 2712 m. e da qui, seguendo sempre una traccia di sentiero mal segnato si raggiungono i laghetti di Comba.
A questo punto si può proseguire in direzione Est per raggiungere il lago Gias di Beu, oppure scendere verso l’alpeggio Combetta (2426 m) e prendere il sentiero 550 per il Colle della Terra, per arrivare allo stesso punto di partenza.
Dai laghi di Comba il sentiero non è ben tracciato, ma è facilmente intuibile e non si corrono grossi rischi se la giornata è serena e non c’è nebbia. La Carta dei sentieri alla scala 1:25.000 della Valle dell’Orco e Gran Paradiso può tornare molto utile. Rispetto all’itinerario precedente, questo è più breve e meno faticoso.
Dal parcheggio per arrivare ai laghetti di Comba ci sono 267 metri di dislivello per uno sviluppo di circa 2750 metri. Dai laghetti Comba per tornare al parcheggio seguendo il sentiero 550 per il Colle della Terra, ci vuole circa 1h 30′ di cammino (4,5 Km circa).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
fabrygeo80
13/08/2019

Nelle vicinanze Mappa

1 anno fa
3 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
10 anni fa
12 anni fa
14 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 2304m 1.3Km

Lago Agnel

Stazione Meteo
Panoramica 2621m 1.8Km

Riva (Rifugio Savoia)

Panoramica 3438m 5.5Km

Mont Taou Blanc

Panoramica 3482m 6.3Km

Grande Aiguille Rousse

Panoramica 2780m 6.6Km

Refuge du Carro

Panoramica 3593m 6.7Km

Levanna Occidentale

Stazione Meteo 1581m 7.9Km

Ceresole Villa

Stazione Meteo
Webcam 1961m 8.1Km

Valsavaranche – Pont

Webcam
Link copiato