Fiorina (Cima di), il Torrione, Monte Cucco da Seghebbia, anello

Fiorina (Cima di), il Torrione, Monte Cucco da Seghebbia, anello

Dettagli
Dislivello (m)
1200
Quota partenza (m)
1110
Quota vetta/quota (m)
1810
Esposizione
Varie
Grado
EE

Località di partenza Punti d'appoggio
Capanna S.Lucio1540mt. Svizzero -Rif. S.Lucio 1550mt. Italiano. Curiosità:due rifugi posti a brevissima distanza uno dall'altro sul confine Italo-Svizzero.

Note
Bella escursione ad anello, una metà tra boschi nella parte bassa, l'altra sul lungo crinale di cresta molto panoramico che porta fino alla Chiesa di S.Lucio. La Cima di Fiorina 1.810mt. (detta anche Cima di Fojorina) è una montagna posta tra le Prealpi Comasche e le Prealpi Luganesi. E’ collocata a nord del Lago di Lugano, sul confine tra l'Italia e la Svizzera.
Avvicinamento
Per il Lago di Lugano arrivati a Porlezza si sale in Val di Rezzo fino a piccolo paese di Seghebbia 1110mt.
Descrizione

Da Seghebbia 1110mt. prendere le indicazioni poste sulla palina metallica indicante il Sentiero delle Quattro Valli con il n°3 barrato, che scende una strada carrale, valica un torrente, e passa prima a Pramarzio 1060mt. poi a Pratolungo 1116mt.  Si procede traversando nel bel bosco di faggi salendo all’Alpe Fiorina 1348mt. dove si prende il sentiero che incomincia ad inerpicarsi alla B.tta del Boi 1460mt. dove si traversa in campo aperto molto panoramico, passando sotto i pendii meridionali del Torrione, puntando verso l’evidente cresta che lo unisce al M.Pradè. Da qui si procede arrivando ad un bivio con scritta su un masso, tralasciamo la Cima Fiorina che volta a sx, prendiamo a dx per la direttissima ad Il Torrione, si seguono i segni di vernice salendo il labile sentiero su tra tratti di prato che diventa molto ripido (sconsigliatissimo con bagnato) arrivando a metter mano sulle roccette che portano alla piccola croce di vetta del  Torrione 1805mt. Dalla cima si procede scendendo tra le rocce arrivando ad un saltino posto in un camino attrezzato con corda utile sia per calarsi che per salire, poi si procede lungo con un sentierino sotto cresta che passa prima alla poco pronunciata Cima di Fiorina sud 1809mt. poi con un breve abbassamento si risale in breve a Cima di Fiorina nord 1810mt. punto culminante del giro. Da qui si procede lungo il lungo e facile crinale di cresta che scende alla B.tta di S.Bernardo 1587mt. risalendo poi al M.Cucco 1624mt. per poi ridiscendere verso la Chiesetta di S.Lucio 1540mt.,antico oratorio romanico del XV secolo, dove si prende la strada sterrata che scende fino alla piccola chiesetta della Madonna del Cep. Da qui seguire le indicazioni per Seghebbia prendendo il sentiero che rientra nei boschi ritornando al piccolo paese.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
irui70
15/05/2016
6 anni fa
Link copiato