Figari (Punta) Via Del Corvo Bianco

Figari (Punta) Via Del Corvo Bianco

Dettagli
Sviluppo arrampicata (m)
185
Esposizione
Est
Grado massimo
6b
Difficoltà obbligatoria
6a+

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Scendere dal colle Greguri, si arriva alla base della Figari, alla via dei Genovesi traversare a sinistra, passare alla base della via dei Passeri, continuare ancora. La via inizia a metà strada tra il grande diedrone rosso (diedro Ribaldone) ed un altro diedro, con spigolo dove passa la via Bessone-Gay. Partenza su placca grigia ad una ventina di metri a destra del diedro Ribaldone.
Note
A parte i primi dieci metri, si arrampica spesso in fessura, ottime protezioni se si prende il tempo di selezionare bene. Arrampicata sostenuta, fino al VII. Roccia molto buona nel tiro duro, alcuni tratti fragili altrove.
Descrizione

Placca grigia e fessure (un po’ terrose), fino a terrazzo con blocchi (sosta presente a chiodi) (V V+ VII-) 50 m.
Strapiombo da aggirare a sinistra, tornare a destra per salire fessura, al tetto traverso a destra, seguire fessurone (VII 50 m, possibilità di spezzare il tiro in due).
Poi linea di fessura con alcuni blocchi incastrati (fino al V+).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Bottaro, Grassi, Nebiolo, 1973
Bibliografia:
Massari
attila89
01.07.2018
2 anni fa

Condizioni

Link copiato