Vaie (Fessure di)

Vaie (Fessure di)

Dettagli
Quota vetta/quota (m)
380
Altitudine (m)
380
Lunghezza min (m)
6
Lunghezza max (m)
15
Esposizione
Nord-Est
Grado minimo
6b+
Grado massimo
6c

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Parete giá utilizzata come palestra da sconosciuti (Rebola, Menegolli?).
Attirati dalla fessura Filippo Ghilardini e Sandro Zuccon la puliscono e salgono Sabato 17 Ottobre 2020. Nell’occasione aprono la fessura “Eclèttica”, ripuliscono sentiero e base parete.
Posizionati due cordoni con maillon sulla verticale dei tiri.
Avvicinamento
Come per la falesia “Placche di Lorenzo”, la parete dove sono presenti le fessure si trova poche decine di metri alla sua destra.

Da Vaie percorrere la strada che porta al cimitero del paese, da qui continuare per circa 800 m e parcheggiare appena oltre il cartello di Chiusa San Michele.
Attraversare a lato del torrente un campo chiuso da una sbarra metallica e prendere il sentiero che in due minuti conduce alla falesia Placche di Lorenzo.
Superare gli ultimi tiri sulla destra e proseguire a mezza costa per traccia e poi evidente sentiero per una trentina di metri fino alla paretina con le fessure ben visibili.
Si raccomanda di parcheggiare senza intralciare il passaggio dei mezzi agricoli.
Di domenica la strada è chiusa al traffico (occhio, ci sono le telecamere) ed è necessario parcheggiare al cimitero, da qui l’avvicinamento è circa 15 minuti. Se si parcheggia sotto sono meno di 5 minuti.
Descrizione

La paretina, che abbiamo notato esplorando la zona tra le placche di lorenzo e la bella falesia del Sympat, ci ha attirati per via di una bellissima fessura, rivelatasi giá salita in quanto abbiamo trovato un nut circa a metà, forse da Rebola e soci negli anni 80-90.
Alla sinistra di tale fessura ne è presente un’altra, sicuramente vergine visti i grossi blocchi instabili che abbiamo rimosso.

Su tutta l’ampiezza della paretina sono presenti numerose scave, che non salgono molto in alto, è probabile che a suo tempo venisse usata per fare dei traversi.
La roccia è il bellissimo gneiss granitoide della zona.
La fessura “Rebola” è veramente incredibile per estetica e unica nel panorama della valle. Si tratta di un incastro di dita un po’ largo, a tratti di mano stretta. Ma incastri veri! Roba da Valle dell’Orco, provare per credere.

L’altra fessura, nuova, è più corta, circa 6 metri, ma molto intensa, e presenta praticamente un concentrato di tutti i tipo di incastro. Molto interessante, un bel banco di prova per i fessuristi.

Da sx:

  • Eclèttica: 6c/6c+, friend dallo 0.3 al 3, volendo utili il 4 e il 5 o il 6 (non usati nella prima libera ma penso non sarebbe male averli sul passo chiave). Lunghezza 6mt circa, sosta cordone su abero con maillon.
  • Fessura “Rebola”: 6b+, friend dallo 0.4 al 2, doppio o triplo lo 0.5, 15 metri. Spettacolare! Sosta cordone e maillon su albero.
    Le soste sono raggiungibili salendo a piedi per la Rebola e infilandosi in unaspecie di facile diedro/camino per l’Eclèttica.
Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
bataclan
17/10/2020
2 mesi fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 360m 1.6Km

Condove

Webcam
Webcam 936m 4.1Km

Sacra di San Michele

Webcam
Webcam 1000m 4.7Km

Frassinere

Webcam
Webcam 730m 5.1Km

Coazze

Webcam
Link copiato