Faudo (Monte) da Vasia

Faudo (Monte) da Vasia

Dettagli
Dislivello (m)
1384
Quota partenza (m)
385
Quota vetta/quota (m)
1149
Lunghezza (km)
42
Esposizione
Est
Difficoltà salita
BC
Difficoltà discesa
TC

Località di partenza Punti d'appoggio

Descrizione

Dalla piazza di Vasia si scende in direzione Imperia e all’altezza della chiesa di San Rocco e si segue l’antica mulattiera che scende verso Molini di Prelà (discesa tecnica con gradini, svolte strette su sentiero, tratti di pista battuta – l’ultimo tratto verso Molini è disagevole a causa dell’installazione di reti paramassi si consiglia, all’altezza del bivio che indica Molini verso destra in piano lungo una fascia che dopo 50 m stringe su sentierino, di proseguire invece a sinistra su larga pista battuta raggiungendo poi la strada asfaltata nei pressi di Dolcedo).
Giunti a Dolcedo attraversare il ponte e dopo la piazza proseguire in direzione Bellissimi, Santa Brigida lungo la SP42 (si può seguire l’itinerario interamente su asfalto o prendere alcune mulattiere indicate con cartello mtb n°72). giunti a Santa Brigida 448 m fare scorta di acqua e proseguire lungo la sterrata di sinistra rispetto al portale della chiesa (quella con indicato il campo cinofilo). Giunti al Passo Bastia 776 m si può proseguire verso il casone dei partigiani e quindi per scorciatoia (bici a mano) verso la vetta del Monte Faudo, oppure tenendo la strada a destra per mulattiera poi cementata fino in vetta 1149 m.
Discesa dal percorso di salita.
Variante da Dolcedo: per non risalire a Molini e quindi a Vasia per l’antica mulattiera, da Isolalunga (primo paese da Dolcedo in direzione Imperia sulla sinistra idrografica del Prino) di fianco al benzinaio parte una stretta e ripida strada asfaltata che raggiunge la provinciale per Vasia prima dei due tornanti.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IM 1
amok
30/08/2009
12 anni fa
Link copiato